Come guardare Mikaela Shiffrin stasera nello slalom gigante femminile


La ricerca di Mikaela Shiffrin per stabilire diversi record olimpici ai Giochi di Pechino inizia con lo slalom gigante femminile lunedì (domenica notte negli Stati Uniti). Shiffrin, il campione in carica dell’evento, è uno dei pochi contendenti alla medaglia d’oro in gara, ma non è affatto il favorito in fuga.

Una trama generale del circuito di Coppa del Mondo femminile in questa stagione è stato un duello molto combattuto tra Shiffrin e la sua principale rivale, la slovacca Petra Vlhova. Vlhova ha inseguito per diversi anni Shiffrin, due volte campionessa olimpica e vincitrice di 73 gare di Coppa del Mondo, ed è salita l’anno scorso al suo primo titolo assoluto di Coppa del Mondo. In questa stagione, Vlhova ha vinto cinque gare di Coppa del Mondo e quattro volte è arrivata seconda. Shiffrin ha quattro vittorie e quattro secondi posti.

Ma è la svedese Sara Hector ad essere stata la più costante corridore di slalom gigante in questa stagione. Dopo aver trascorso sette anni a riabilitare un grave infortunio al ginocchio, Hector ha vinto tre dei cinque slalom gigante e guida la classifica attuale.

Shiffrin ha tre medaglie da due precedenti Giochi e pareggerebbe Julia Mancuso per il maggior numero di medaglie olimpiche di una donna americana se raggiungesse il podio lunedì. Bode Miller detiene il record assoluto degli Stati Uniti con sei medaglie olimpiche. Sei è anche il record in carriera per la maggior parte delle medaglie olimpiche da parte di una donna, ottenuto dalla croata Janica Kostelic e dalla svedese Anja Parson.

Un’altra contendente per la medaglia d’oro nella gara femminile di lunedì è la francese Tessa Worley, che, come Hector, è una specialista dello slalom gigante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.