GoPro afferma che amplierà la sua gamma di fotocamere

GoPro amplierà la sua gamma di fotocamere nel prossimo anno, aggiungendo altri due modelli insieme alle attuali fotocamere Hero e Max. Secondo Nick Woodman, fondatore e CEO dell’azienda che ha parlato durante la presentazione degli utili dell’azienda giovedì, GoPro vuole offrire fotocamere più specializzate, pur utilizzando molta della stessa tecnologia.

GoPro aveva diversi modelli nella sua gamma Hero, dai modelli di fotocamere White, Silver e Black come Hero 3 e 7, alle fotocamere Session senza schermo posteriore. Dal rilascio di Hero 8, tuttavia, ha rilasciato solo modelli di punta, scegliendo di vendere ammiraglie più vecchie invece di introdurre fotocamere con specifiche inferiori ma ancora di generazione attuale.

Più modelli non significano necessariamente un ritorno al modello di business “buono / migliore / migliore”, come lo descrive l’azienda. Woodman ha affermato che il precedente modello dell’azienda prevedeva la realizzazione di diversi modelli di fotocamere che attiravano tutti gli stessi tipi di acquirenti. Il suo nuovo piano è quello di lavorare su telecamere specializzate che “farebbero appello a gruppi di utenti completamente diversi” rispetto a Hero e Max, ha affermato.

Woodman ha anche parlato di perseguire maggiormente il mercato professionale e ha affermato che GoPro non voleva solo creare un “coltellino svizzero” che va bene per tutti. Vuole anche creare “soluzioni premium” (o coltelli davvero buoni) che si adattino a casi d’uso specifici, concentrandosi su persone che potrebbero aver bisogno di più di ciò che le fotocamere GoPro Hero e 360 ​​possono attualmente fornire.

Woodman era chiaro che le nuove aggiunte alla formazione saranno ancora basate sulla tecnologia attualmente utilizzata dalla GoPro, anche se sono state costruite per scopi diversi (le fotocamere venivano chiamate “derivate”). Ha senso che GoPro segua questa strada, piuttosto che creare una tecnologia completamente nuova: consente all’azienda di realizzare nuove fotocamere a un prezzo inferiore e ha fatto un grosso problema con i suoi chip personalizzati che alimentano le sue fotocamere esistenti. GoPro ha anche affermato che la sua roadmap include “nuove funzionalità cloud e una nuovissima applicazione desktop basata su abbonamento”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.