Il concerto soffoca l’analisi dell’intervallo dell’AFC


All’intervallo della partita di campionato AFC di domenica, Kansas City ha condotto i Cincinnati Bengals, 21-10. Affinché i Bengals vincano, dovrebbero apportare alcune modifiche.

Ma quelli che sperano di farlo ascolta qualche analisi del primo tempo sulla trasmissione della CBS era improbabile che sentissero commenti. Era quasi impercettibile.

Mentre la troupe di “NFL on CBS”, composta da James Brown, Boomer Esiason, Phil Simms, Bill Cowher e Nate Burleson, stava analizzando le opere teatrali della prima metà, il cantante di musica country Walker Hayes si esibiva nello spettacolo dell’intervallo all’Arrowhead Stadio.

La musica del signor Hayes era così forte che ha quasi soffocato l’analisi del primo tempo.

Quando il signor Burleson spiegò quali cambiamenti avrebbero dovuto apportare i Bengals, la musica era così forte che il suo collega accanto a lui, il signor Esiason, non poté fare a meno di ridere.

“Non ho idea di cosa abbia appena detto”, ha detto il signor Esiason dopo che il signor Burleson ha terminato i suoi commenti. “Non riesco a sentire una cosa che qualcuno ha detto.”

Il commento indistinguibile ha rapidamente attirato l’attenzione online, con clip che hanno raccolto decine di migliaia di visualizzazioni Twitter.

Sarah Spagna, un commentatore di ESPN, ha detto Twitter che non riusciva a sentire una parola della trasmissione dell’intervallo.

“Accidenti, non pensare che la CBS si sia resa conto di quanto sarebbe stato dirompente lo spettacolo dell’intervallo di Walker Hayes durante il *loro* spettacolo dell’intervallo”, ha scritto.

Craig Miller, un conduttore radiofonico sportivo a Dallas, ha detto Twitter che il “disastro audio dello spettacolo a metà tempo” è stato “molto divertente”.

La CBS non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento domenica sera.

In un drammatico finale ai tempi supplementari, i Bengals hanno sconfitto Kansas City, 27-24, con un field goal vincente che li porterà al Super Bowl per affrontare i Los Angeles Rams. Per fortuna, per la troupe di “NFL on CBS” e per coloro che guardavano a casa, non c’è stata alcuna esibizione musicale dal vivo a interrompere qualsiasi analisi post-partita.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.