I socialisti al potere in Portogallo ottengono una vittoria a sorpresa in un sondaggio rapido | Notizie sulle elezioni


Il partito si assicura un nuovo mandato forte a seguito di un’affluenza alle urne maggiore del previsto dopo che le persone con COVID sono state autorizzate a votare.

I socialisti di centrosinistra portoghesi hanno ottenuto la maggioranza parlamentare assoluta nelle elezioni anticipate di domenica, assicurando un nuovo forte mandato al primo ministro Antonio Costa mentre il paese si prepara a distribuire miliardi di dollari in aiuti dell’Unione europea sulla scia della pandemia di COVID-19

Il risultato, favorito da un’affluenza maggiore del previsto nonostante la pandemia di coronavirus, è stato una sorpresa dopo che i socialisti avevano perso gran parte del loro vantaggio nei recenti sondaggi d’opinione.

In una votazione avvenuta in mezzo a un’ondata di casi di coronavirus attribuiti alla variante Omicron, e con circa un milione di persone con COVID-19 autorizzate a uscire di casa per votare, i socialisti hanno ottenuto 117 seggi nel parlamento da 230 seggi, in su da 108 nell’assemblea uscente.

Il primo ministro portoghese, con le spalle alla telecamera, abbraccia la moglie che indossa un cappotto rosso dopo aver vinto le elezioni anticipate Il primo ministro e leader del partito socialista Antonio Costa abbraccia la moglie Fernanda Tadeu dopo aver vinto le elezioni generali in Portogallo [Pedro Nunes/Reuters]

“Maggioranza assoluta non significa potere assoluto. Non significa governare da soli. È una maggiore responsabilità e significa governare con e per tutti i portoghesi”, ha detto Costa nel suo discorso di vittoria.

Prima che arrivassero i risultati finali, Costa ha detto che il partito aveva vinto 117 o 118 seggi nel parlamento da 230 seggi, rispetto ai 108 delle elezioni del 2019, e i suoi sostenitori sono esplosi in forti celebrazioni, cantando il vecchio inno rivoluzionario “Grandola” e salutando bandiere.

Il voto è stato indetto a novembre dopo che gli ex alleati di estrema sinistra comunista e blocco di sinistra di Costa si sono uniti alla destra per sconfiggere il bilancio del suo governo di minoranza.

I due partiti di estrema sinistra hanno pagato il prezzo, perdendo più della metà dei loro seggi, secondo gli exit poll.

I socialdemocratici di centrodestra erano al secondo posto con 71 seggi, mentre l’estrema destra Chega è emersa come la terza forza parlamentare più grande, prendendo 12 seggi in parlamento da uno solo nella precedente legislatura.

Nei prossimi giorni devono ancora essere attribuiti quattro seggi con i risultati delle votazioni all’estero, ma nel 2019 i socialisti ne hanno ottenuti due.

Vota per la stabilità

Costa, che è salito al potere per la prima volta nel 2015, ha presieduto un periodo di crescita economica costante che ha contribuito a ridurre il disavanzo di bilancio e persino a realizzare un piccolo avanzo nel 2019, prima che la pandemia colpisse.

Catia Reis, una responsabile delle risorse umane di 39 anni, ha detto di aver votato per i socialisti perché “ci vuole stabilità”.

“Non è il momento per un cambiamento politico”, ha detto all’agenzia di stampa AFP dopo aver votato in un seggio elettorale di Lisbona.

Sarà la prima volta che i socialisti avranno la maggioranza assoluta e la posta in gioco è alta per la sua amministrazione entrante.

Il Portogallo, un paese di 10,3 milioni di persone e il più povero dell’Europa occidentale, è pronto a iniziare a dispiegare 16,6 miliardi di euro (18,7 miliardi di dollari) in fondi di risanamento dell’UE che dovrebbe ricevere entro il 2026. Alcuni andranno a progetti pubblici, come le grandi infrastrutture .

Con più di un decimo della popolazione stimata in isolamento a causa del COVID-19, il governo aveva consentito alle persone con il virus di lasciare l’isolamento e votare di persona, e nel pomeriggio i funzionari elettorali hanno indossato tute protettive per riceverle.

I sostenitori del partito socialista - uomini e donne - sventolano bandiere portoghesi e dell'UE dopo che gli exit poll hanno rivelato una buona performance per il partitoI sostenitori del partito socialista reagiscono dopo che un sondaggio di uscita ha mostrato che il partito era stato rieletto per un terzo mandato [Armando Franca/AP Photo]

L’affluenza alle urne era sulla buona strada per battere il record di partecipazione del 49% del 2019.

Come in molti paesi europei, le infezioni sono aumentate, sebbene la vaccinazione abbia mantenuto i decessi e i ricoveri inferiori rispetto alle ondate precedenti.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.