Peacock svela la sua strategia per conquistare abbonati: spendi, spendi, spendi

I dirigenti di Comcast hanno annunciato oggi che Peacock ha raggiunto 24,5 milioni di account attivi mensili negli Stati Uniti alla fine del 2021, di cui oltre 9 milioni sono membri paganti. Per continuare a far crescere quel numero, Peacock prevede di farlo Doppio il suo budget per i contenuti a circa $ 3 miliardi nel solo 2022.

I dati di questa settimana sono stati sorprendentemente trasparenti per uno streamer che ha recentemente tenuto i dati dei suoi abbonati vicini al petto: in passato, la società ha rifiutato di specificare il numero dei suoi abbonati a pagamento. Gli account attivi mensili di Peacock sono aumentati rispetto ai 20 milioni attivi dell’azienda ultimo segnalato nel luglio del 2021. Parlando durante la richiesta di guadagno per Comcast, la madre di Peacock, giovedì, il capo di Comcast Brian Roberts ha affermato che la società si aspetta anche i 7 milioni di membri Peacock “altamente coinvolti” che riceveranno Premium senza costi aggiuntivi tramite il servizio Xfinity di Comcast e altri i distributori si convertiranno in abbonati a pagamento nel tempo.

Peacock è ancora piccolo rispetto ai giganti dello spazio come Disney Plus e Netflix, che hanno centinaia di milioni di abbonati a livello globale tra loro due. Ma il notevole cambiamento di Peacock nella spesa per i contenuti lo allinea sicuramente con gli streamer della grande lega che allo stesso modo stanno scaricando miliardi nella programmazione originale per aumentare i loro abbonati.

“La realtà è che stiamo assistendo a un massiccio spostamento globale dei consumatori dai tradizionali bundle TV verso lo streaming”, afferma Rich Greenfield, partner e analista di LightShed. Il confine. “Ogni singola società di media sta guardando a questo e si sta rendendo conto che questo è il futuro. Questo è il modo in cui i consumatori vogliono guardare i contenuti”.

Attualmente, Peacock offre tre livelli: un piano gratuito e supportato da pubblicità con selezioni di contenuti più limitate, un piano premium supportato da $ 5 che sblocca tutti i contenuti di Peacock e un piano premium plus da $ 10 che rimuove gli annunci dalla maggior parte della sua programmazione. Roberts ha affermato che, sulla base della ricerca interna dell’azienda, l’80% dei clienti preferisce un servizio supportato da pubblicità rispetto a un’opzione più costosa senza pubblicità.

“Lo vediamo nel nostro mix di clienti, con la stragrande maggioranza dei nostri abbonati a pagamento che scelgono il livello AVOD a pagamento da $ 5 rispetto al livello da $ 10 senza pubblicità”, ha affermato Roberts, aggiungendo che “i nostri abbonati a pagamento hanno un tasso di abbandono molto più basso e un coinvolgimento significativamente maggiore”.

Con questo in mente, Roberts ha affermato che la società prevede di riallocare le risorse e aumentare gli investimenti per aumentare i suoi abbonamenti a pagamento, che offrono agli utenti l’accesso a una programmazione esclusiva. Peacock prevede di spendere oltre $ 3 miliardi quest’anno in contenuti domestici – il doppio del budget dell’anno precedente – con quella società che prevede di aumentare quella cifra fino a $ 5 miliardi “nei prossimi due anni”.

“Le notizie di oggi su Comcast riguardavano meno i 9 milioni di abbonati paganti e molto di più il fatto che stanno aumentando la loro spesa verso i 5 miliardi di dollari nei prossimi due anni”, afferma Greenfield. “Tutti vedono il fatto che per far crescere lo streaming richiede investimenti sostanziali. Hai bisogno di un sacco di contenuti, non solo qui, ma in tutto il mondo”.

Greenfield aggiunge che è esattamente ciò che probabilmente vedremo di più mentre Comcast sposta le sue risorse verso il suo business di streaming. Il contenuto è re. Peacock sa che deve sborsare per la programmazione o farsi da parte mentre tutti gli altri tirano fuori i loro libretti degli assegni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.