Microsoft supera le stime dei ricavi trimestrali sulla crescita del cloud | Notizie di tecnologia


Il passaggio al lavoro da casa ha attirato più utenti verso il software ei servizi di comunicazione per ufficio di Microsoft.

Martedì, Microsoft Corp ha superato le aspettative degli analisti per i ricavi del secondo trimestre, spinta dalla forte domanda per i suoi servizi basati su cloud da parte di più aziende che migrano a modelli di lavoro ibridi a causa della pandemia di coronavirus.

Sebbene i ricavi abbiano superato le aspettative, non sono riusciti a invertire il sentimento negativo del mercato che ha trascinato al ribasso le azioni. Le azioni Microsoft sono scese di circa il 3% nel trading after-hour.

Microsoft è diventata una delle aziende più preziose al mondo scommettendo pesantemente su software e servizi aziendali, in particolare i suoi servizi cloud e il passaggio al Web del suo software di posta elettronica e calendario Outlook, noto come Office 365.

Il passaggio al lavoro e all’apprendimento da casa durante la pandemia ha anche attirato più utenti verso il software e i servizi di comunicazione per ufficio di Microsoft come Teams e Office 365. E la domanda di servizi cloud da parte di Microsoft e dei rivali Amazon.com Inc e Alphabet Inc è aumentata a causa dell’epidemia di pandemia accelerato un turno in linea.

I ricavi del segmento più grande di Microsoft, che offre servizi cloud e include Azure, la sua offerta cloud di punta, sono aumentati del 26%, mentre l’azienda che ospita i suoi servizi Office 365 è aumentata del 19% nel trimestre.

L’utile netto è salito a $ 18,77 miliardi, o $ 2,48 per azione, da $ 15,46 miliardi, o $ 2,03 per azione, un anno prima.

La società ha affermato che le entrate sono aumentate a $ 51,73 miliardi nei tre mesi terminati il ​​31 dicembre, da $ 43,08 miliardi dell’anno prima.

Secondo i dati Refinitiv, gli analisti si aspettavano in media un fatturato di 50,88 miliardi di dollari.

Gli investitori sono anche concentrati sulla proposta di acquisizione da parte di Microsoft da 69 miliardi di dollari di Activision Blizzard Inc, annunciata il 18 gennaio, un’enorme espansione per la sua divisione di gioco. Amplia anche gli sforzi dell’azienda nel cosiddetto metaverse, o la fusione di mondi online e offline, che avrà applicazioni aziendali e consumer.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.