Droni ricreativi vietati negli Emirati Arabi Uniti dopo l’attacco a un impianto petrolifero

Gli Emirati Arabi Uniti (UAE) hanno vietato il volo di droni di consumo da parte degli hobbisti. La notizia arriva dopo che un sospetto attacco di droni ha colpito un impianto petrolifero e un aeroporto nella capitale del paese, Abu Dhabi, la scorsa settimana.

Il divieto era Lo ha annunciato sabato il ministero dell’Interno e si applica anche agli aerei leggeri come gli alianti. Il ministero non ha menzionato i recenti attacchi nella sua dichiarazione, ma ha fatto riferimento a “uso improprio individuato di recente”, incidenti di piloti di droni “sconfinati in aree in cui questo tipo di attività è proibito” e la necessità di “garantire la sicurezza di vite e proprietà. ”

Secondo quanto riferito, il recente attacco alla struttura petrolifera e all’aeroporto di Abu Dhabi ha coinvolto sia “missili balistici che droni carichi di esplosivo”, secondo APNews, anche se dai rapporti non è chiaro quali fossero le dimensioni e il modello di questi droni. Gli attacchi sono stati rivendicati dal gruppo ribelle Houthi islamista, sostenuto dall’Iran, che attualmente controlla gran parte del vicino Yemen e sta combattendo una coalizione di forze supportata dai paesi arabi, compresi gli Emirati Arabi Uniti.

I ribelli Houthi hanno già utilizzato piccoli droni in una serie di attacchi contro nazioni arabe negli ultimi anni, compresi gli Emirati Arabi Uniti e Arabia Saudita. Ma lo sciopero della scorsa settimana rappresenta un’escalation di tensione. notizie della BBC Appunti è la prima volta che gli Emirati Arabi Uniti hanno ufficialmente riconosciuto tali attacchi ed è la prima volta che sono stati fatali: tre morti e sei feriti.

Gli Emirati Arabi Uniti hanno ritirato le loro forze dallo Yemen nel 2019, ma continuano a fornire e addestrare la milizia locale contraria agli Houthi. Il paese desidera presentarsi come un bastione di stabilità nella regione e negli ultimi anni ha modificato le relazioni diplomatiche, anche con l’Iran. In un tale contesto, gli attacchi mortali di droni e missili sono particolarmente inquietanti.

Un divieto all’uso ricreativo dei droni potrebbe quindi aiutare gli Emirati Arabi Uniti a mantenere un controllo più stretto dei propri cieli. APNews Appunti che il Paese ha già limitato i voli nelle zone residenziali e in prossimità degli aeroporti. Il ministero dell’Interno del Paese afferma che possono essere previste eccezioni per “contratti di lavoro o progetti commerciali o pubblicitari che si basano su riprese utilizzando droni”, se le persone coinvolte hanno ottenuto “le eccezioni e i permessi necessari”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.