Cosa abbiamo imparato nel round di divisione dei playoff della NFL


Le partite del round di divisione di questo fine settimana hanno fornito alcune sorprese, a cominciare dal lancio dei semi di serie in entrambe le conferenze, il licenziamento di Joe Burrow nove volte superando le tre intercettazioni di Ryan Tannehill e la considerazione prima del previsto di Aaron Rodgers della sua prossima squadra.

Forse lo shock più grande, tuttavia, è questo: Jimmy Garoppolo è a un viaggio in aereo ea 60 minuti di gioco dalla sua seconda apparizione al Super Bowl in tre stagioni. Nonostante una prestazione offensiva in cui è stato difficile ottenere guadagni in yardage con il tempo nevoso di Green Bay, San Francisco è scappata con una vittoria per 13-10 sui Packers testa di serie della NFC e affronterà i Los Angeles Rams in trasferta nel campionato della conferenza gioco.

Sabato sera, giocando per infortuni a una mano e una spalla, Garoppolo aveva appena 131 yard di passaggio su 19 tentativi, senza touchdown e un intercetto. La sua performance appena sufficiente non reprimerà l’entusiasmo dei fan dei 49ers che hanno atteso con impazienza l’emergere del suo sostituto, il debuttante Trey Lance, che guiderà il franchise nel futuro. Ma è stato abbastanza buono, o buono quanto le squadre speciali dei Packers, a rovesciare Green Bay, come è avvenuto nella vittoria dei 49ers nella partita del campionato NFC per la stagione 2019.

Ora come allora, i 49ers stanno trovando il successo senza bisogno di molto dal loro quarterback, un’etica che va contro l’ortodossia del calcio moderno. È stato fatto così tanto del tipo di gioco da quarterback necessario per vincere le partite dei playoff – in trasferta, in particolare – e sabato ha solo consolidato l’eredità di Garoppolo come custode. Ma la stagione dei 49ers è sotto i riflettori Tutto quanto (gesticolando selvaggiamente) richiesto agli altri 52 uomini del roster.

Inizia con la linea offensiva, che ha due potenziali Hall of Famers in Trent Williams e Alex Mack. Nello schema dell’allenatore Kyle Shanahan, che attacca i bordi delle difese con il gioco in corsa, avere un punto centrale che indica cosa sta succedendo in avanti e un rullo compressore umano al contrasto mette l’attacco in posizione per presentare i cinque giocatori che vengono generalmente incolpati prima che lo siano lodato.

Accanto e dietro la linea offensiva c’è un triumvirato dei giocatori più versatili del calcio: Kyle Juszczyk, George Kittle e Deebo Samuel. Mentre il campo nella partita di sabato era troppo scivoloso per usare tutte le azioni di gioco, i bootleg e le indicazioni sbagliate di Shanahan, ognuno di quei giocatori quasi senza posizione è stato in grado di fare giocate.

Tutte le quattro prese e le 63 yard di Kittle sembravano arrivare su terzi down make-or-break, su slant e percorsi opzionali contro mismatch. Juszczyk ha trasformato diversi primi down come portatore di palla su giocate “trap”, progettate per portarlo in discesa prima che i quattro anteriori dominanti di Green Bay potessero reagire. Le 142 yard per tutti gli usi di Samuel hanno guidato tutti i giocatori e, in una partita così ravvicinata, il suo ritorno di calcio di 45 yard per aprire il secondo tempo ha contribuito a far oscillare lo slancio e la posizione del campo a favore di San Francisco.

Garoppolo non ha potuto fare molto per spingere la palla a fondo campo, ma gli schermi e le spazzate di Samuel hanno creato glorificate ritorni di calcio/punt, aprendo il campo a Samuel per creare tutto ciò che poteva.

In realtà, i giocatori che hanno la maggior parte del merito di aver battuto Aaron Rodgers sono stati gli stessi quattro che hanno avuto la meglio sul quarterback di Dallas Dak Prescott nel round delle wild card: i pass rushers dei 49ers. Nick Bosa ei suoi compagni di corsa hanno schiacciato e deformato la tasca dopo il caldo primo quarto di Green Bay, finendo con cinque sack e quasi 20 pressioni totali. Con il peggioramento del tempo e l’aumento della posta in gioco, Rodgers ha avuto meno tempo e spazio per lavorare e i Packers hanno guadagnato solo 58 yard totali nel secondo tempo.

La copertura della zona di San Francisco proteggeva dai tiri profondi destinati a Davante Adams e nessun ricevitore Packers poteva separarsi dai difensori inferiori quando Adams era tra parentesi in copertura.

Le squadre speciali hanno creato più del margine di vittoria di 3 punti. Dopo l’orribile intercetto di Garoppolo, Jimmy Ward ha bloccato un tentativo di field goal che avrebbe creato uno svantaggio di due possessi per i 49ers prima dell’intervallo. Quindi, a meno di cinque minuti dalla fine, Jordan Willis ha bloccato un punt che è stato raccolto da Talanoa Hufanga per un touchdown.

Detto questo, ciò che stanno facendo i 49ers viene comunque fornito con un disclaimer “non provarlo a casa”. La difficoltà nel vincere due partite di playoff su strada è una cosa; farlo senza passare per un solo touchdown è un’altra. Questa stagione non è nemmeno una dichiarazione controculturale: San Francisco ha arruolato Lance per una ragione. Per ora, però, basta solo godersi la maestria della difesa coordinata da DeMeco Ryans e resistere a vita ogni volta che Garoppolo si ritira.

I leader di tre delle quattro squadre nel girone della divisione NFC provenivano dall’albero degli allenatori di Mike Shanahan e due, Kyle Shanahan e Sean McVay, si affronteranno nella partita del campionato NFC.

Da quando McVay è diventato il capo allenatore dei Rams nel 2017, Los Angeles e San Francisco hanno vinto l’NFC West in quattro delle cinque stagioni — McVay con un vantaggio di 3-1. Compreso Matt LaFleur dei Packers, i tre allenatori hanno sette titoli di divisione e le ultime quattro partite per il titolo NFC ne hanno caratterizzato almeno uno. Questo albero di coaching è garantito un posto nel prossimo Super Bowl, e con Zac Taylor dei Bengals nel girone opposto, c’è la possibilità di un gioco di sistema tutto Shanahan.

Ciascuno di questi allenatori è stato modellato nello stesso schema e terminologia, ma tutti hanno il proprio sapore di offesa. Kyle Shanahan, l’unico innalzata in questo sistema, è ancora fedele all’offesa a doppia schiena che suo padre ha implementato sulla strada per tre titoli del Super Bowl, due come capo allenatore. McVay era abbastanza vicino all’intento originale dell’offesa, ma mescolava movimento e jet sweep per aggiungere un altro elemento di depistaggio. Con il quarterback Matthew Stafford al seguito, McVay ha completamente abbracciato i set vuoti e il gioco dei passaggi indietro.

Il sistema Shanahan è come un buon smartphone: può fare tutto ciò che vuoi. Hai bisogno di rendere a prova di quarterback il tuo attacco? Jared Goff e McVay hanno mostrato la strada. Alla ricerca di un gioco di corsa in discesa? Kyle Shanahan ti copre. Per coloro che sono più interessati allo spread, l’abbraccio di Taylor ai passaggi verticali e alle opzioni di passaggio di corsa sono la guida.

Il sistema fornisce un attacco istantaneo ovunque sia andato, e questa post-stagione ha confermato che Shanny-ball continuerà a espandersi in tutto il campionato. Quando i 49ers e i Rams si affrontano, aspettati una grande differenza stilistica: la partita di San Francisco contro lo spettacolo aereo dei Rams, entrambi eseguiti a livello clinico.

Coordinatori offensivi da poltrona in tutto il mondo, gioite.

Le due teste di serie n. 1 nei playoff, Tennessee nell’AFC e Green Bay nella NFC, stanno tornando comodamente sui loro divani dopo le sconfitte come favoriti in casa. Il campione in carica, Tampa Bay, ha perso 30-27 contro i Rams in casa e sembrava più lento, più vecchio e più infortunato.

Solo la sconfitta per 42-36 ai supplementari di Kansas City contro i Buffalo Bills all’Arrowhead Stadium ha impedito al fine settimana di diventare il primo nei playoff dal round jolly del 2015 in cui tutte e quattro le squadre in trasferta sono avanzate.

Tutte e quattro le squadre di casa nel girone di divisione hanno avuto problemi evidenti. I Packers avevano una delle peggiori unità speciali della NFL e i 49ers ne approfittarono. I Titans sono arrivati ​​ai playoff sperando che il running back Derrick Henry sarebbe saltato fuori dalla vasca di ghiaccio pronto a trasportare il carico, ma i Bengals lo hanno spento. Gli infortuni di Tampa Bay sulla linea offensiva e nella secondaria hanno limitato Tom Brady e hanno permesso a Matthew Stafford di trovare Cooper Kupp in grandi giocate.

Kansas City si è classificata al settimo posto in termini di percentuale di turnover, con un enorme 13,7% dei suoi drive che si sono conclusi con una palla persa, ma in qualche modo è riuscita a non girare la palla contro la difesa più quotata di Buffalo.

Il motto non ufficiale della NFL, “qualsiasi domenica”, un cenno alla parità che rende ogni gara un disastro, può sembrare obsoleto (specialmente con le partite giocate all’incirca cinque giorni su una determinata settimana), ma è rimasto valido in questa postseason. Il vantaggio sul campo di casa per cui le squadre combattono tutto l’anno si è livellato in questi playoff e le teste di serie rimarranno lì, senza visitatori. Ma questo dovrebbe preoccupare i Rams, che ospiteranno la partita del campionato NFC e il Super Bowl di quest’anno nel loro stadio.

Il calcio uno contro uno è stato la forza trainante dell’esplosiva campagna offensiva di Cincinnati. Joe Burrow e Ja’Marr Chase hanno fatto sembrare i difensori della lega proprio come gli sfortunati angoli e sicurezze della Southeastern Conference che hanno bruciato sulla strada per un titolo nazionale allo Stato della Louisiana nella stagione 2019. Aveva senso che gli angoli del Tennessee si concentrassero sulla chiusura di tutti i passaggi verticali dell’attacco dei Bengals sabato.

I Titans non potevano spiegare DJ Reader, l’attrezzatura difensiva da 6 piedi-3 e 330 libbre dei Bengals, che era una forza singolare nella difesa della corsa contro Derrick Henry, che aveva una media di appena 3 yard nelle sue 20 mete. I sei contrasti di Reader (due per la sconfitta) hanno permesso a Cincinnati di schierare i suoi difensori contro i passaggi di azione. Quando Ryan Tannehill è diventato avido di quei lanci, è stato punito per aver forzato la palla in finestre strette, lanciando due delle sue tre intercettazioni su tali giochi.

I Bengals possono essere letti come nuovi arrivati, ma la realtà è che Cincinnati ha vinto partite con giocate esplosive, il gioco della corsa e ora con la sua difesa. Non importa se ci sono buchi nel roster della squadra, o se le stelle mancano di esperienza. Nessuno le ha smascherate. Ancora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.