Come i Bengals hanno battuto i Titans per avanzare al campionato AFC


NASHVILLE — I Cincinnati Bengals la scorsa settimana hanno rotto i loro 31 anni di siccità nei playoff e, con un attacco giovane ed esplosivo, sembravano il contendente del cavallo oscuro di quest’anno.

E ora lo sono ufficialmente. La testa di serie numero 4 del Bengals ha superato nove licenziamenti e sei rigori per scioccare la testa di serie Tennessee Titans, 19-16, quando il kicker esordiente Evan McPherson ha calciato il suo quarto e ultimo field goal sabato, un 52 yard che ha diviso i montanti come tempo scaduto.

I Bengals, che hanno subito tre intercettazioni, domenica affronteranno il vincitore della partita Chiefs-Bills e si recheranno a Kansas City o Buffalo.

“Non sappiamo cosa non sappiamo”, ha detto il quarterback Joe Burrow della giovinezza della squadra, riconoscendo che avrà meno esperienza indipendentemente da chi affronterà la sua squadra nella partita del campionato AFC la prossima settimana, sia che la sua controparte sia Patrick Mahomes, 26, di Kansas City o Josh Allen, 25, di Buffalo. Burrow, 25 anni, è solo alla sua seconda stagione NFL, un divario di esperienza che lo separa dai suoi coetanei.

“Domani mattina potrebbe essere una storia diversa, ma in questo momento mi sento benissimo”, ha detto Burrow.

Nonostante i numerosi colpi, Burrow lanciò per 348 yard su 28 delle 37 passate con un intercetto. Il suo omologo sabato, Ryan Tannehill, ha subito un solo licenziamento, ma è stato condannato da tre intercettazioni.

Statisticamente, il gioco non aveva senso. Burrow è stato favoloso quando ha avuto il tempo di individuare i suoi ricevitori veloci, completando 28 passaggi su 37 per 348 yard. I Titans hanno coperto Ja’Marr Chase, che è comunque riuscito a trasportare cinque passaggi per 109 yard. Il ricevitore Tee Higgins e il tight end CJ Uzomah hanno avuto ciascuno sette ricezioni.

Burrow, tuttavia, fu saccheggiata ripetutamente mentre la difesa dei Titani entrava, intorno e attraverso la porosa linea offensiva dei Bengals. Il difensore del Tennessee Jeffery Simmons ha guidato la carica con tre sack di Burrow.

“Quello è stato davvero, davvero difficile”, ha detto Burrow della pressione che ha dovuto affrontare durante il gioco.

È stata la difesa dei Bengals, tuttavia, che alla fine ha salvato la situazione, intercettando Tannehill durante la prima e l’ultima giocata della partita dei Titans, e una volta nel mezzo. La scelta finale è stata la più importante in quanto è arrivata con soli 20 secondi rimanenti.

In un drive iniziato con 2:43 rimasti nel gioco, Tannehill ha fatto marciare lentamente i Titans lungo il campo cercando di portare la squadra in posizione di field goal. Quindi, alla quinta giocata della serie, in terza e quinta dalla linea delle 40 yard di Titan, il passaggio di Tannehill è stato ribaltato dal cornerback Eli Apple e trascinato dal linebacker Logan Wilson.

Burrow, che ha avuto una stagione eccezionale lanciando per più di 4.600 yard, ha avuto un’altra possibilità di aggiungere al suo curriculum rubando una seconda vittoria nei playoff. Dalla linea delle 47 yard dei Bengals, Burrow colpì rapidamente Chase per spostare la palla sulle 35 dei Titans e in una posizione decente di field goal.

I Bengals hanno prosciugato ancora qualche secondo dal cronometro prima che la McPherson si collegasse al vincitore della partita.

Se la linea offensiva di Cincinnati avesse avuto più successo, i Bengals avrebbero potuto vincere facilmente la partita poiché la squadra ha tenuto la palla per circa sette minuti in più rispetto ai Titans nel corso della notte, nonostante il ritorno dello stellare running back del Tennessee Derrick Henry da un’assenza di più di due mesi.

In effetti, la partita ha avuto un inizio di buon auspicio per i Bengals. Nella prima giocata dello scrimmage, la sicurezza di Cincinnati Jessie Bates ha intercettato Tannehill. Con un’ottima posizione in campo, i Bengals sembravano pronti a colpire. Ma in uno schema che ha definito il gioco, Burrow è stato licenziato alla prima giocata di scrimmage. Una penalità di ritardo del gioco ha bloccato il drive promettente ei Bengals si sono accontentati di un field goal, non di un touchdown.

Cincinnati ne ha calciati tre nel primo tempo ed è andato negli spogliatoi in vantaggio, 9-6.

I Titani, nel frattempo, sembravano arrugginiti dopo una settimana di addio. Tannehill ha mancato i ricevitori, è stato licenziato, si è precipitato nei tiri e Henry – che ha terminato con 62 yard su 20 carry – non sembrava aiutare molto.

I Titans hanno progettato un solido drive a metà del secondo trimestre. Tannehill si è collegato con i suoi due migliori ricevitori, AJ Brown e Julio Jones. Al primo gol, Henry si è schierato nel gatto selvatico, ha preso lo snap e ha segnato, per la gioia del pubblico di casa che lo aveva chiamato.

Tuttavia, Henry and the Titans non è riuscito a segnare in un tentativo da 2 punti. Alla fine, quei 2 punti in più non avrebbero avuto importanza perché il field goal finale dei Bengals era appena sufficiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.