L’interruzione di Roku porta a televisori congelati e dispositivi che non rispondono

Roku ha subito una significativa interruzione del servizio mercoledì sera, che ha portato alcuni dei dispositivi di streaming dell’azienda e persino i televisori Roku a rimanere bloccati nella schermata di caricamento o a subire un ciclo di riavvio e diventare effettivamente inutili. I televisori Roku di TCL, Hisense e altri produttori sono stati colpiti.

Gli utenti si sono rivolti ai social media e Il subreddit di Roku per segnalare problemi con il proprio hardware Roku e Down Detector ha mostrato un picco per i servizi di Roku. L’account di supporto dell’azienda ha riconosciuto i problemi in corso intorno alle 20:30 ET.

“Roku è a conoscenza di un problema segnalato da utenti che non sono in grado di accedere ad alcuni servizi Roku”, ha affermato la società. “Se stai tentando di attivare il tuo dispositivo, riprova più tardi. La nostra priorità è risolvere il problema il prima possibile e ti chiediamo di avere pazienza mentre gestiamo questo problema”. Nella tarda notte di mercoledì, i servizi dell’azienda sembravano essere di nuovo operativi per coloro che avevano subito i tempi di inattività.

In un atto d’accusa schiacciante contro le smart TV, alcuni clienti hanno avuto problemi a utilizzare i dispositivi collegati alle porte HDMI della loro Roku TV, come decoder via cavo o console di gioco, durante l’interruzione del servizio poiché i televisori non sono stati in grado di attivarsi dopo un ripristino delle impostazioni di fabbrica. Per fortuna gli utenti hanno trovato soluzioni alternative per quel dilemma.

Il confine ha contattato Roku per ulteriori informazioni su cosa è andato storto. Non tutti i clienti sono stati interessati dai problemi di servizio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.