Il Gambia’s Barrow ha prestato giuramento per il secondo mandato presidenziale | Notizia


Adama Barrow promette progresso economico dopo aver vinto la rielezione il mese scorso con il 53% dei voti al primo turno.

Il presidente del Gambia Adama Barrow si è impegnato a lavorare per rilanciare l’economia poiché ha prestato giuramento per un secondo mandato di cinque anni in carica vicino alla capitale, Banjul.

Barrow, 56 anni, è salito al potere nel 2017 spodestando il suo predecessore Yahya Jammeh alle urne. Ha vinto comodamente la rielezione il mese scorso con il 53% dei voti al primo turno.

Il Partito Democratico Unito del principale candidato dell’opposizione Ousainou Darboe ha presentato ricorso contro i risultati elettorali alla Corte Suprema, accusando irregolarità e corruzione nella campagna di Barrow. Il motivo è stato respinto.

“Oggi possiamo tranquillamente concludere che la mia elezione per altri cinque anni è un voto di fiducia nel mio governo, un voto di riconoscimento dei miei risultati”, ha detto Barrow, vestito con un berretto e una tunica bianca, dopo aver prestato giuramento mercoledì prima di un pubblico che includeva molti altri capi di stato dell’Africa occidentale.

“Il 2022-2027 è un periodo su cui premere per una crescita, un’espansione e un avanzamento accelerati. L’attenzione ora si concentra sullo sviluppo economico”, ha affermato.

Ha affrontato una sfida per rilanciare l’economia del paese più piccolo dell’Africa continentale.

La pandemia di coronavirus ha spinto l’economia in recessione nel 2020, tenendo lontani i turisti dalle sue spiagge di sabbia bianca.

Tuttavia, si stima che la crescita sia tornata a circa il 5% lo scorso anno.

Durante il suo primo mandato, ha migliorato le relazioni con molti paesi stranieri che si erano raffreddati durante i 22 anni di mandato di Jammeh e ha lavorato per ripristinare le libertà civili che erano state represse durante quel periodo.

Jammeh è stato accusato dal gruppo per i diritti umani di presiedere un governo accusato di una litania di abusi, inclusi squadroni della morte e torture.

Nicolas Haque di Al Jazeera, da Dakar, in Senegal, ha affermato che la cerimonia di giuramento è stata “non solo un momento storico per Adama Barrow stesso, ma anche per tutti i gambiani” e che è stata vista come un “passo avanti” per la democrazia.

“Otto capi di stato della regione, quasi tutti provenienti dall’Africa occidentale, hanno partecipato a questa cerimonia di giuramento, in una regione dove c’è stato un passo indietro dalla democrazia, specialmente in Mali o Guinea”, ha aggiunto.

Il presidente del Gambia Adama Barrow cammina durante la sua cerimonia di inaugurazione al Palazzo Presidenziale di Banjul, GambiaIl presidente del Gambia Adama Barrow cammina durante la sua cerimonia di inaugurazione al Palazzo Presidenziale di Banjul, Gambia [Reuters]

Durante la cerimonia di giuramento, Barrow ha ribadito un precedente impegno a introdurre una nuova costituzione. In precedenza ha affermato che avrebbe introdotto limiti al mandato presidenziale, ma non ha affermato se ciò gli impedirebbe di cercare termini aggiuntivi.

I dibattiti sui limiti del mandato presidenziale sono divampati in molti dei paesi vicini al Gambia, tra cui Costa d’Avorio e Guinea, i cui presidenti nel 2020 hanno utilizzato le modifiche costituzionali come pulsanti di ripristino dei loro mandati per rimanere oltre il limite di due mandati.

Barrow si era impegnato come candidato nel 2016 a scontare solo tre anni se fosse stato eletto, ma in seguito ha rinunciato a tale impegno.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.