Emirates, Air India e altri annullano i voli a causa del lancio di AT&T e 5G di Verizon

Emirati, Aria India, ANA e Japan Airlines hanno tutte annunciato la cancellazione di alcuni voli per gli Stati Uniti a causa del lancio di questa settimana del 5G in banda C per la preoccupazione che potrebbe potenzialmente interferire con alcuni strumenti. Ciò si verifica quando i vettori cellulari, le agenzie federali, le compagnie aeree e i produttori di aeroplani lottano per raggiungere un accordo sulle politiche su come gestire il lancio.

L’annuncio di Emirates è uno dei più chiari su ciò che viene cancellato. La compagnia aerea afferma che “sospenderà i voli verso le seguenti destinazioni statunitensi dal 19 gennaio 2022 fino a nuovo avviso”, elencando Boston, Chicago, Dallas-Fort Worth, Houston, Miami, Newark, Orlando, San Francisco e Seattle.

La compagnia aerea continuerà a volare a New York JFK, Los Angeles (LAX) e Washington, DC (IAD). La compagnia aerea afferma di “lavorare a stretto contatto con i produttori di aeromobili e le autorità competenti per alleviare le preoccupazioni operative” e che spera di ricominciare a volare negli Stati Uniti non appena sarà in grado.

Gli operatori aerei negli Stati Uniti hanno anche avvertito che il lancio potrebbe causare “interruzioni catastrofiche” ai loro orari di volo. Secondo la FAA, la preoccupazione è che i segnali 5G in banda C potrebbero interferire con gli altimetri radar utilizzati in alcuni aerei, creando un problema di sicurezza. Puoi leggere la nostra spiegazione completa sull’intera situazione qui.

ANA cita una guida specifica di Boeing, affermando che “Boeing ha annunciato restrizioni di volo su tutte le compagnie aeree che operano con il Boeing 777”. Japan Airlines cita anche una notifica di Boeing, affermando che è stato detto che “i segnali 5G per i telefoni cellulari statunitensi, che inizieranno a funzionare negli Stati Uniti il ​​19 gennaio 2022, potrebbero interferire con l’altimetro delle onde radio installato sul Boeing 777”.

Boeing non ha risposto immediatamente Il confinela richiesta di conferma di aver inviato un avviso. Il suo concorrente, Airbus, ha affermato che lavorerà “come parte di una più ampia coalizione industriale” per “studiare ulteriormente la questione e lavorare verso soluzioni”. Per informazioni sulle limitazioni degli aeromobili, si rinvia le dichiarazioni della FAA sulla pagina 5G, dove una dichiarazione del 16 gennaio elenca i modelli di aeroplani che sono stati autorizzati ad atterrare in alcuni aeroporti in condizioni di scarsa visibilità.

All’inizio di oggi, sia AT&T che Verizon hanno annunciato che avrebbero ritardato volontariamente gli aggiornamenti dell’antenna 5G vicino ad alcuni aeroporti. La presidente della Federal Communications Commission ha rilasciato una dichiarazione in cui afferma che è “essenziale che la FAA ora completi” il processo di valutazione delle prestazioni dell’altimetro e l’effetto che la comunicazione 5G in banda C può avere su di esso con “cura e velocità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.