Wikitrivia è un gioco web che mette alla prova la tua conoscenza delle date storiche

Se sei un appassionato di storia o stai cercando un nuovo gioco web da giocare, Wikitrivia potrebbe valere il tuo tempo. Il creatore del gioco, Tom Watson, lo descrive sul suo sito come “Wikidata come un gioco di carte a quiz” e il tweet che l’ha portato alla nostra attenzione lo ha definito un “clone online del gioco di carte Timeline”.

Giocarlo è semplice: ti dà una carta che rappresenta qualcosa che ha una data, da cui viene estratta Wikidata; alcuni esempi che ho visto mi chiedevano di definire quando fu costruita la Bastiglia, quando si formarono i Foo Fighters e quando finì la Rivoluzione d’Ottobre (purtroppo mancava un anno, non un mese). Quindi devi mettere la carta nel posto corretto nella timeline. Ti sono consentiti tre errori, che sono rappresentati da cuori, e ne perderai uno se metti una carta nel posto sbagliato. Perdere tutti i tuoi cuori porrà fine alla tua serie di vittorie e ti costringerà a ricominciare con una nuova sequenza temporale.

Wikitrivia non è impeccabile. Sebbene l’azione di spostare le carte sulla timeline funzioni in realtà in modo quasi impeccabile sul mio telefono, non direi che il gioco è molto divertente da giocare su dispositivo mobile; il concetto beneficia davvero di uno schermo il più ampio possibile, secondo me. Inoltre, come hanno notato alcuni giocatori, alcuni dei titoli possono fungere da omaggio: mentre stavo giocando ne ho ricevuto almeno uno che aveva un anno nel titolo, rendendolo abbastanza facile da posizionare. Ho ricevuto anche questa carta:

Immagine di una carta che chiede quando finì il primo millennio aC.

Cavolo, è un mistero.

C’è anche la possibilità che i dati siano sbagliati. Non ho notato nessun caso in cui fosse così (anche se tieni presente che non sono un appassionato di storia; potresti dirmi che l’Impero Romano è finito nel 1900 e probabilmente penserei “eh, potrebbe essere giusto”), ma Watson sì una discussione iniziata su Github dove le persone possono segnalare carte o dati errati.

La pagina invita inoltre gli utenti ad apportare le correzioni necessarie a Wikipedia o alla stessa Wikidata, il che potrebbe finire per rendere le risposte sul Web più accurate: ad esempio, Google a volte estrae dati da Wikipedia per i suoi riquadri di conoscenza, quindi gli errori potrebbero finire per riflettersi lì a meno che non siano riparati.

Screenshot di Google che mostra una risposta da Wikipedia in risposta alla domanda

Per quanto ne so, questa risposta sembra essere corretta, ma in precedenza mi sono imbattuto in informazioni imprecise dal Web in una di queste caselle.

Per coloro a cui piace dire “wow, non mi ero mai reso conto che fosse così recente / tanto tempo fa” (o per chiunque cerchi qualcosa da fare dopo aver finito il puzzle di Wordle di oggi), Wikitrivia può essere un ottimo modo per passare un po’ di tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.