Un impiegato della scuola ha rubato 3.000 iPod Apple destinati ai bambini nativi americani

Gestiva un programma che utilizzava l’iPod per insegnare lettura e matematica a scolari nativi americani svantaggiati che vivevano nelle terre tribali. Ora, la 46enne Kristy Stock del New Mexico sta scontando 18 mesi di prigione per averne rubati 3.000, che ha rivenduto per un guadagno personale di oltre $ 800.000 tra il 2013 e il 2018.

Questo è secondo presso l’Ufficio del Procuratore degli Stati Uniti per il Distretto del Maryland (via Coinvolgere), e Stock non è il primo a essere stato condannato come parte di questo schema: tutto sembra incentrato su Saurabh Chawla, 36 anni, residente in Colorado, che ha acquistato elettronica e altri beni rubati e li ha rivenduti su eBay e Amazon . Le forze dell’ordine lo hanno fatto irruzione nel 2019, secondo un precedente comunicato stampa, e ha anche acquistato iPad rubati da un altro distretto scolastico del New Mexico.

Forse ancora più significativamente, Chawla ha lavorato con un responsabile del centro di distribuzione FedEx del Delaware di nome Joseph Kukta per rubare i pacchi prima che arrivassero a clienti come Walmart, con Chawla che gli ha pagato $ 1,5 milioni secondo i documenti del tribunale. Questi furti includevano spedizioni di scarpe da ginnastica e dispositivi Nike da parte di Apple, Epson, Kenwood e Magellan, tra l’altro.

“Kukta ha selezionato pacchi specifici che secondo lui, in base agli spedizionieri dei pacchi, contenevano elettronica di fascia alta o altre merci di valore che potrebbero essere facilmente rivendute”, si legge in una parte di ennesimo comunicato stampa, che continua:

Nel 2018, Kukta ha iniziato a rubare anche pacchi dai rimorchi FedEx che sono stati caricati per la consegna a un negozio al dettaglio a Rehoboth Beach, nel Delaware.

Kukta si recava alla struttura FedEx la domenica, nei giorni festivi o in altri momenti in cui i dipendenti non erano presenti nella struttura e rimuoveva i pacchi che aveva identificato in precedenza dai rimorchi FedEx. Kukta ha tentato di evitare il rilevamento spegnendo le luci della struttura e bloccando alcune telecamere di sorveglianza con scatole di cartone e altri oggetti. Kukta ha caricato i pacchi rubati nel suo camion o in veicoli gestiti da appaltatori FedEx e ha parcheggiato presso la struttura, quindi ha portato i veicoli al suo deposito noleggiato a Seaford, dove ha scaricato e immagazzinato gli articoli.

Non è chiaro se Stock, l’impiegato del distretto scolastico, abbia portato via gli iPod agli scolari dei nativi americani che ne avevano bisogno, o semplicemente quelli che erano rimasti inutilizzati. Un documento del tribunale afferma che gli iPod sono stati acquistati all’ingrosso con una sovvenzione federale e il distretto scolastico ha conservato quelli inutilizzati.

Nel novembre 2018, Stock avrebbe detto a Chawla che avrebbe controllato “l’inventario dell’iPod della scuola e ti avrebbe fatto sapere cosa posso farti arrivare” per il “Black Friday”, ma apparentemente è stata in grado di rubarne solo 30 quella volta, dicendo che aveva “per tenerne qualcuno a portata di mano fino alla fine dell’anno per gli studenti.” Immagino che sia carino da parte sua?

Screenshot di Sean Hollister / The Verge

Chawla è stato condannato a 66 mesi di carcere; Kukta ha 42 mesi; James Bender del Maryland, che ha permesso a Chawla di utilizzare i suoi account eBay e PayPal per vendere la merce rubata, è stato condannato a un anno e un giorno. Chawla ha anche accettato di confiscare almeno $ 3,5 milioni di beni, con il tribunale che ha sequestrato sette conti bancari, una Tesla Model S del 2013, e lo ha costretto a vendere una casa a due piani con cinque camere da letto ad Aurora, in Colorado che ha acquistato con denaro fraudolento. Kukta pagherà $ 1,1 milioni e perderà ulteriori $ 1,88 milioni in attività, secondo l’ufficio del procuratore distrettuale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.