Tesla ritarda Cybertruck all’inizio del 2023, afferma il rapporto

Tesla non è mai stata fantastica nel rispettare le scadenze, quindi non sorprende che l’ambizioso pickup elettrico dell’azienda, il Cybertruck, sia in ritardo. Recentemente, il riferimento a un programma di produzione del 2022 è stato cancellato dal suo sito web. Ora Reuters sta segnalando che la produzione non inizierà fino al primo trimestre del 2023, citando una persona che ha familiarità con la questione.

Il Cybertruck è stato originariamente annunciato nel 2019, con Tesla che prometteva che il veicolo sarebbe uscito dalle linee di produzione alla fine del 2021. Quindi, nell’agosto dello stesso anno, la produzione completa è stata posticipata a un certo punto nel 2022. Ora, quella scadenza sembra essere stata revocata , pure.

Come prima notato da Edmunds, la pagina degli ordini sul sito Cybertruck di Tesla in precedenza diceva agli acquirenti: “Sarai in grado di completare la tua configurazione quando la produzione si avvicina nel 2022”. Ora dice solo: “Sarai in grado di completare la tua configurazione man mano che la produzione si avvicina”, con gli archivi del sito che mostrano il riferimento all’anno in cui è stato rimosso verso la fine di dicembre 2021.

Secondo Reuters, il ritardo è il risultato del “cambiamento di caratteristiche e funzioni” che Tesla sta facendo per rendere il suo pickup elettrico più competitivo. Ford si è recentemente impegnata a raddoppiare la produzione del suo F-150 Lightning, la cui spedizione inizierà nella prima metà del 2022; Il nuovo arrivato Rivian ha finalmente iniziato a spedire i suoi primi R1T ai clienti; mentre marchi come Hummer e Chevy hanno i propri camion elettrici in programma rispettivamente per la fine del 2022 e la fine del 2023.

Molti fattori potrebbero contribuire a un ritardo. Questi includono sfide esterne, come la pandemia in corso e la carenza globale di chip (che ha colpito tutte le case automobilistiche), nonché problemi specifici di Cybertruck. L’aspetto spigoloso del veicolo è controverso, attirando soggezione e disprezzo in egual misura, ma sicuramente presenta sfide di design uniche, come il problema di creare un enorme tergicristallo per coprire il mastodontico finestrino anteriore.

Aumentare la produzione del Cybertruck potrebbe anche essere una priorità relativamente bassa per Tesla considerando che i suoi altri veicoli hanno avuto anni fantastici. Ad esempio, la Model 3 è diventata la prima EV in cima alle classifiche di vendita mensili in Europa, mentre l’azienda ha consegnato quasi 1 milione di auto nel 2021, con un impressionante aumento dell’87% delle spedizioni nel 2020.

Il Cybertruck di Tesla può permettersi di ritardare un po’, ma l’azienda rischia di perdere potenziali clienti come fa. Presto, però, dovremmo saperne di più sul futuro del veicolo. Elon Musk, CEO di Tesla promesso di condividere un “aggiornamento della tabella di marcia del prodotto” per il Cybertruck sulla prossima chiamata sugli utili di Tesla. È previsto per il 26 gennaio. Non molto da aspettare.

Aggiornamento 14 gennaio, 3:18 ET: Aggiornato con il rapporto Reuters di un ritardo al primo trimestre 2023.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.