Tesla ora ti consente di acquistare del merchandising in Dogecoin

Tesla ora consente ai clienti di acquistare articoli selezionati di merce utilizzando Dogecoin, l’azienda Lo ha annunciato il CEO Elon Musk. I prodotti acquistabili con la criptovaluta basata sui meme includono il Cyberquad for Kids (12.020 doge / circa $ 2.320), il Fibbia per cintura Giga Texas (835 doge / circa $ 161) e il Cyberwhistle (300 doge / circa $ 58). Business Insider Appunti che Dogecoin è aumentato del 16% a circa $ 0,20 dopo la notizia.

L’iniziativa è stata inizialmente annunciata da Musk su Twitter il 14 dicembre quando ha detto che la società avrebbe “veduto come va” con l’opzione di pagamento in criptovaluta. Non è chiaro se o quando Tesla potrebbe eventualmente accettare il pagamento per i suoi veicoli in Dogecoin, che Musk ha precedentemente affermato potrebbe essere la sua criptovaluta preferita.

L’iniziativa sembra essere sostenuta al di fuori degli Stati Uniti, con il Tazza S3XY acquistabile con Dogecoin dal negozio Tesla del Regno Unito per 150 doge (circa $ 29). Al momento della stesura di questo articolo, Dogecoin ora sembra essere l’unico modo per acquistare determinati articoli, poiché le loro normali icone di pagamento sono scomparse.

Il supporto per gli acquisti di Dogecoin arriva pochi mesi dopo che Tesla ha iniziato ad accettare Bitcoin per l’acquisto di auto, solo per cessare la pratica 49 giorni dopo, adducendo preoccupazioni sull’uso di combustibili fossili per l’estrazione di Bitcoin. “La criptovaluta è una buona idea a molti livelli e riteniamo che abbia un futuro promettente, ma questo non può comportare un grande costo per l’ambiente”, ha affermato Elon Musk in una nota.

La tazza S3XY, disponibile per 150 doge.
Screenshot: Tesla.com

Dogecoin attualmente non consuma neanche lontanamente la stessa quantità di energia per transazione di Bitcoin, secondo ricerca da TRG Datacenters. Ma Dogecoin è ancora una criptovaluta proof-of-work ad alta intensità energetica, come ha spiegato a maggio l’economista di valuta digitale Alex de Vries. Il suo minore consumo di energia per transazione è in gran parte dovuto al fatto che attualmente è una risorsa meno preziosa di Bitcoin.

Da parte sua, Musk detto a maggio che stava lavorando con gli sviluppatori di Dogecoin per “migliorare l’efficienza delle transazioni di sistema”. Non è stato timido riguardo al suo sostegno alla criptovaluta, che è nata per scherzo basato sul meme del Doge. “Molte persone con cui ho parlato sulle linee di produzione di Tesla o sulla costruzione di razzi presso il Doge di SpaceX”, Musk ha detto alla CNBC in ottobre. “Non sono esperti finanziari o tecnologi della Silicon Valley. Ecco perché ho deciso di supportare Doge, sembrava la criptovaluta delle persone.

Un’altra delle iniziative di Elon Musk, SpaceX, ha iniziato ad accettare pagamenti in Dogecoin a maggio e l’anno prossimo prevede di inviare un satellite chiamato DOGE-1 sulla Luna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.