Il vecchio visore VR/AR di Apple potrebbe non essere lanciato fino al 2023

Da anni circolano voci sul fatto che Apple abbia rilasciato una sorta di auricolare per realtà virtuale / realtà aumentata. Mentre i rapporti avevano ancorato una possibile versione del 2022 per il primo visore per realtà mista dell’azienda, il dispositivo sta incontrando alcuni problemi di sviluppo e potrebbe non essere rilasciato fino al 2023, secondo Bloomberg.

Apple ha pianificato di rivelare il visore alla Worldwide Developers Conference di quest’anno, ma “le sfide di sviluppo legate al surriscaldamento, alle fotocamere e al software hanno reso più difficile rimanere in pista”, Bloomberg rapporti. I problemi significano che la rivelazione potrebbe avvenire alla fine dell’anno – o anche più tardi – con l’auricolare in vendita nel 2023. E apparentemente Apple, a un certo punto, aveva pianificato di rivelare il dispositivo anche prima; Bloomberg riporta che la società voleva annunciarlo nel 2021 e spedirlo nel 2022.

Apple non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento.

Questo primo auricolare dovrebbe essere di fascia alta, con Apple che considera prezzi superiori a $ 2.000. Bloomberg afferma che avrà due processori e almeno uno sarà “alla pari” con il nuovo chip M1 Pro disponibile con i MacBook Pro aggiornati dell’azienda. L’analista Ming-chi Kuo ha anche riferito che il dispositivo avrà due chip di cui uno adiacente a M1. Rapporti precedenti hanno anche affermato che l’auricolare avrà due microdisplay OLED 4K, sensori 3D per il tracciamento della mano, tra gli altri componenti avanzati, che potrebbero contribuire al prezzo elevato.

Apple sta ancora lavorando su un set di occhiali AR, anche se potrebbero essere molto lontani. La società prevede di introdurli “entro questo decennio”, Bloomberg rapporti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.