La polizia irlandese ha avviato un’indagine per omicidio dopo che una donna è stata uccisa mentre faceva jogging



Ashling Murphy, 23 anni, di Tullamore, nell’Irlanda centrale, è stata trovata picchiata a morte intorno alle 16:00 ora locale (11:00 ET) sulla Grand Canal Way a Cappincur a Tullamore, ha detto la polizia.

“In questa fase non ci sono informazioni sul fatto che la vittima e il suo assassino fossero noti l’uno all’altro. Dalle indagini che abbiamo svolto fino ad oggi riteniamo che questo crimine sia stato commesso da un uomo che ha agito da solo”, il sovrintendente Eamonn Curley, della stazione di Tullamore Garda. , si legge in una nota.

“Sulla scena, Gardaí ha scoperto una giovane donna con gravi ferite. Sono state fornite cure mediche ma, nonostante gli sforzi dell’équipe medica presente, questa giovane donna è morta”, si legge nella dichiarazione di Curley. “Le ferite che crediamo in questo momento siano coerenti con un’aggressione”.

Il personale dell’unità di collegamento familiare sta fornendo supporto alla famiglia, afferma la dichiarazione.

“I nostri pensieri e le nostre preghiere vanno alla famiglia di Ashling in questo momento e in effetti alla comunità più ampia, ai suoi colleghi insegnanti e ai bambini a cui ha insegnato che oggi sono senza il loro insegnante”, ha aggiunto Curley.

Un uomo sulla quarantina è stato arrestato in relazione all’incidente ed è attualmente detenuto, ha dichiarato giovedì alla CNN la forza di polizia nazionale irlandese, nota come Gardaí.

La polizia sta facendo appello al pubblico per informazioni e sta esortando chiunque si trovasse nella zona del canale mercoledì pomeriggio a farsi avanti.

Anche il ministro della Giustizia irlandese Helen McEntee ha esortato chiunque avesse informazioni a contattare la polizia.

“I miei pensieri stasera sono con la famiglia della giovane donna uccisa in un crimine davvero scioccante, con i suoi amici e con la sua comunità”, ha twittato mercoledì.

Murphy si è laureato al Mary Immaculate College di Limerick solo tre mesi fa, secondo il presidente del college Eugene Wall.

“L’intera comunità del MIC ha il cuore spezzato e scioccata fino in fondo nell’apprendere della tragica e insensata uccisione”, ha twittato giovedì.

Ha detto che “la nostra sincera solidarietà” va alla sua famiglia, agli amici, ai colleghi e agli alunni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.