La Cina blocca alcuni voli statunitensi dopo che i passeggeri hanno contratto il COVID | Economia


American Airlines e United Airlines Holdings hanno avuto almeno sei voli bloccati dalle autorità di regolamentazione cinesi.

American Airlines Group Inc. e United Airlines Holdings Inc. hanno affermato che le autorità di regolamentazione dell’aviazione cinese hanno bloccato l’ingresso di alcuni dei loro voli mentre il paese intensifica le precauzioni contro Covid-19, innescando discussioni tra rappresentanti del settore e agenzie governative.

Almeno sei dei voli americani sono stati bloccati dalla Cina, ha detto martedì un portavoce, rifiutandosi di fornire ulteriori dettagli. United ha cancellato i voli da San Francisco a Shanghai in sei giorni a fine gennaio. Delta Air Lines Inc. ha rifiutato di commentare.

I voli sono tra i 60 tra i due paesi che la Civil Aviation Administration of China ha ordinato di cancellare perché i passeggeri sono risultati positivi al Covid-19 dopo essere arrivati ​​nel paese, ha riferito Reuters, di cui 22 da vettori statunitensi. L’azione è l’ultima rissa tra Stati Uniti e Cina sui voli tra i paesi e sui cambiamenti dei requisiti per aiutare a contenere la diffusione del coronavirus.

“Le compagnie aeree statunitensi sono preoccupate per le implicazioni di un’interruzione e stanno continuando a valutare l’impatto sulle operazioni”, ha affermato in una nota Airlines for America, il gruppo di lobbying per i principali vettori statunitensi. “Siamo in comunicazione con i governi statunitense e cinese per identificare un percorso da seguire che riduca al minimo l’impatto sui viaggiatori”.

Riproduci VideoUnited ha normalmente quattro voli settimanali da San Francisco a Shanghai, mentre American opera per la città cinese da Dallas-Fort Worth due volte a settimana. Delta vola due volte alla settimana da Detroit e Seattle a Shanghai. Airlines for America non ha commentato il numero totale di voli cancellati dai vettori statunitensi.

Gli Stati Uniti hanno avviato colloqui con la Cina a fine dicembre dopo che possibili modifiche ai nuovi requisiti per la pulizia degli aeromobili hanno spinto un volo Delta a tornare a Seattle. I nuovi mandati – spinti dalla diffusione del Covid-19 – estendono significativamente il tempo in cui gli aerei sono a terra e copiano in gran parte i passaggi che le compagnie aeree statunitensi già adottano per pulire tra i voli, hanno detto allora i rappresentanti del settore.

Alcune restrizioni legate al Covid che la Cina ha imposto alle compagnie aeree di altri paesi violano un trattato che regola i viaggi aerei tra le due nazioni, hanno affermato gli Stati Uniti. Il 18 agosto, il Dipartimento dei trasporti degli Stati Uniti ha imposto restrizioni sui voli delle compagnie aeree cinesi verso l’America dopo che il governo cinese ha limitato la capacità sui voli della United Airlines verso quella nazione.

Hong Kong impedirà ai passeggeri aerei provenienti da paesi designati ad alto rischio di viaggiare attraverso l’aeroporto internazionale di Hong Kong, hanno affermato le persone che hanno familiarità con la questione. È l’ultima mossa nello sforzo aggressivo dell’hub finanziario per proteggersi dalla variante del coronavirus omicron.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.