Spider-Man: No Way Home, Pirateria e la fine del botteghino

Il monitor è un rubrica settimanale dedicato a tutto ciò che accade nel CABLATA mondo della cultura, dai film ai meme, dalla TV a Twitter.

Quasi tutti i film usciti nel 2021 sono arrivati ​​con un appello sussurrato dai fan: “Spero che non segua”. In un certo senso, questo era solo un desiderio disperato che il film non facesse schifo. Ma era anche una speranza per qualcosa di più: che, in mezzo a una scena pandemica Covid-19 in continua fluttuazione, il film fosse un successo, guadagnasse soldi, trovasse un pubblico. Gli spettatori sono abbastanza esperti ora da sapere che se un particolare franchise/regista/star non va bene, le possibilità di altri film di quel franchise/regista/star diminuiscono. Il successo genera opportunità per più successo.

Ma in questo, l’anno del coronavirus 2022, cosa anche è successo? Tradizionalmente, è stato misurato in base agli incassi al botteghino (per i film) e al numero di spettatori (per la TV). Ma nell’era dello streaming, e in particolare in questo periodo indotto dalla pandemia dell’ibrido cinema-streaming, non esiste una singola metrica per determinare se un film è andato bene, lasciando tutti, in particolare i dirigenti di Hollywood, un po’ ansiosi per il futuro. O, almeno, questo era il caso prima che Spider-Man trovasse la strada di casa.

Durante il fine settimana festivo, Spider-Man: Non c’è modo di tornare a casa è andato testa a testa con il tanto atteso Matrix Resurrezioni e assolutamente schiacciato. O così sembrerebbe. Resurrezioni ha guadagnato circa $ 12 milioni a livello nazionale nel weekend di apertura, mentre Uomo Ragno fatto più di 81 milioni di dollari, anche se era alla sua seconda settimana di rilascio. Sembrerebbe piuttosto deprimente per Neo e co., finché non ricorderete che il film è uscito anche su HBO Max lo stesso giorno in cui è uscito nelle sale, mentre Spidey era un’uscita rigorosamente nelle sale. Tuttavia, anche il pubblico in streaming non è stato così impressionante. Solo 2,8 milioni di famiglie di smart-TV hanno guardato quella di Lana Wachowski Matrice sequel/riavvia cosa, secondo la società di spettatori in streaming Samba TV. Ma aspetta, c’è di più! Contrariamente a quei numeri bassi, Segnalato TorrentFreak lunedì quello Resurrezioni è stato il film più piratato nella prima settimana del nuovo anno.

Cosa dice tutto questo? Un po’ molto e un po’ niente. Semmai, dice che le metriche per il successo e la popolarità nel cinema stanno cambiando. Rapidamente. Non c’è più un luogo distinto – un cinema, un servizio di streaming, una piattaforma VOD – per consumare un film. Determinare quanto il pubblico apprezzi qualcuno di loro è come fare algebra del terzo anno. Numeri in streaming, totali al botteghino, torrent, inferno, punteggi di Rotten Tomatoes e tendenze su Twitter: tutti ci dicono qualcosa, ma a meno di uno scoppio, è difficile dire che qualcosa sia un vero successo. Sarebbe stato facile segnare Resurrezioni‘ tiepido spettacolo teatrale alla variante Omicron in rapida diffusione del Covid, se non fosse per il fatto che Non c’è modo di tornare a casa fatto così bene. Sarebbe anche facile definirlo un flop, se non fosse per il fatto che così tante persone lo stanno scaricando. Entrambi i film hanno ricevuto una buona accoglienza dalla critica, ma come Eterni dimostrato, pari pomodori marci potere fare bene al botteghino in una pandemia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.