Crolla un muro di roccia sul lago di Furnas in Brasile, sette morti | Notizia


Una colonna di roccia si schianta su imbarcazioni da diporto nel lago di Furnas, uccidendo sette persone e ferendo almeno 32 persone.

Almeno sette persone sono morte e nove sono rimaste gravemente ferite quando un muro di roccia è crollato sulle barche che trasportavano turisti su un lago nel sud-est del Brasile.

I video dell’incidente di sabato hanno mostrato turisti che urlavano mentre una colonna di roccia si schiantava, distruggendo diverse barche da diporto e mandando un’enorme onda sul lago a Capitolio, nello stato di Minas Gerais.

Squadre di soccorso, tra cui una squadra di sub e membri della Marina brasiliana, si sono precipitate al lago Furnas.

L’ultimo bilancio ufficiale è “sette morti e tre dispersi”, ha affermato Pedro Aihara, portavoce dei vigili del fuoco di Minas Gerais.

Altri 32 sono rimasti feriti, di cui nove che hanno dovuto essere ricoverati in ospedale, hanno detto le autorità.

Le persone ferite nell’incidente avevano le ossa rotte e una era in gravi condizioni in ospedale con ferite alla testa e al viso.

Il lago di Furnas, creato nel 1958 per l’installazione di una centrale idroelettrica, è una popolare attrazione turistica nell’area a circa 420 chilometri (260 miglia) a nord di San Paolo.

I funzionari del Capitolio, che conta circa 8.400 residenti, affermano che la città può vedere circa 5.000 visitatori nel fine settimana e fino a 30.000 nei giorni festivi.

I funzionari hanno suggerito che la parete rocciosa che si è staccata potrebbe essere stata collegata alle forti piogge recenti che hanno causato inondazioni nello stato e costretto quasi 17.000 persone a lasciare le loro case.

Sabato, una diga è traboccata in una miniera di minerale di ferro a 300 chilometri a est, interrompendo un’importante autostrada federale.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.