La Corte Suprema degli Stati Uniti ascolta le argomentazioni orali sui mandati del vaccino di Biden | Notizie sulla pandemia di coronavirus


L’amministrazione Biden vuole richiedere a milioni di lavoratori statunitensi di vaccinarsi o sottoporsi regolarmente a test per COVID-19.

La Corte Suprema degli Stati Uniti sta valutando se l’amministrazione Biden possa richiedere a milioni di lavoratori di aziende private e operatori sanitari di essere vaccinati contro il COVID-19 o di sottoporsi a regolari test per il coronavirus.

I giudici della corte suprema hanno ascoltato più di tre ore e mezza di discussioni orali venerdì in due casi che stanno sfidando l’autorità dell’amministrazione Biden di imporre requisiti radicali sui vaccini ai grandi datori di lavoro degli Stati Uniti.

L’udienza è arrivata mentre i casi di coronavirus stanno aumentando in tutto il paese a causa della diffusione della variante altamente contagiosa di Omicron.

“Questo è qualcosa che il governo federale non ha mai fatto prima”, ha detto venerdì il presidente della Corte Suprema John Roberts, mettendo in dubbio l’argomento dell’amministrazione secondo cui mezzo secolo di legge consolidata, la legge sulla sicurezza e la salute sul lavoro, le conferisce ampia autorità.

La questione è se la pandemia di COVID-19 negli Stati Uniti superi le affermazioni legali secondo cui l’amministrazione ha oltrepassato la sua autorità nel richiedere alle aziende con almeno 100 dipendenti di garantire che i lavoratori siano vaccinati o testati.

Una regola pubblicata dalla US Occupational Safety and Health Administration (OSHA) a novembre richiede alle aziende con 100 o più lavoratori di assicurarsi che i dipendenti siano vaccinati o, in caso contrario, testati settimanalmente e mascherati durante il lavoro. Ci sono eccezioni per chi lavora da solo o prevalentemente all’aperto.

L’ampia regola OSHA, confermata da un tribunale di grado inferiore degli Stati Uniti, si applica a ben 80 milioni di lavoratori statunitensi e dovrebbe entrare in vigore il 10 gennaio a meno che la Corte Suprema non blocchi l’applicazione.

I requisiti per i test per le persone non vaccinate e le potenziali multe per i datori di lavoro che non si conformano inizieranno a febbraio.

Nel frattempo, i Centers for Medicare e Medicaid Services hanno pubblicato una regola che richiede a una serie di operatori sanitari che ricevono finanziamenti federali di vaccinare completamente i dipendenti entro il 4 gennaio.

Si prevede che tale regola colpirà più di 17 milioni di lavoratori in circa 76.000 strutture sanitarie e operatori sanitari a domicilio.

Il presidente Joe Biden incontra il team di risposta al COVID-19 della Casa Bianca sugli ultimi sviluppi relativi alla variante Omicron.Biden ha ordinato all’OSHA di emettere una regola che richiede ai datori di lavoro privati ​​con più di 100 lavoratori di richiedere vaccini o condurre test regolari [Andrew Harnik/AP Photo]

Il giudice capo Roberts e i giudici Brett Kavanaugh e Amy Coney Barrett possono determinare l’esito in entrambi i casi. Sono stati più ricettivi ai requisiti sui vaccini a livello statale rispetto agli altri tre giudici conservatori.

I tre giudici liberali della corte hanno suggerito il sostegno alla regola del datore di lavoro. Il giudice Elena Kagan ha affermato che i funzionari hanno dimostrato “abbastanza chiaramente che nessun’altra politica preverrà la malattia e la morte in nessun luogo come questa”.

Il giudice Stephen Breyer ha affermato di aver trovato “incredibile” che potrebbe essere nel “pubblico interesse” sospendere la regola OSHA, osservando che giovedì ci sono stati 750.000 nuovi casi di COVID-19 negli Stati Uniti e molti ospedali sono pieni.

Roberts, Kavanaugh e Barrett sembravano avere meno dubbi sul mandato del vaccino sanitario.

Kavanaugh ha affermato che era una “situazione molto insolita” che gli ospedali e le organizzazioni sanitarie interessate dal regolamento “non si lamentassero qui” della regola, ma invece la sostenessero. “Cosa dobbiamo farne?” chiese.

Quasi 207 milioni di americani, il 62,3 per cento della popolazione, sono completamente vaccinati e più di un terzo di questi ha ricevuto colpi di richiamo, compresi i nove giudici.

Andy Slavitt, un ex consigliere per la salute pubblica dell’amministrazione Biden sul COVID-19, ha affermato che i requisiti per il vaccino sono estremamente efficaci per il 15-20% della popolazione “a cui non piace avere una possibilità, ma lo faranno e non lo faranno”. Non ho alcuna strenua obiezione”.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.