Il freddo uccide 16 persone bloccate in auto in una forte nevicata nella località del Pakistan | Notizie meteorologiche


I deceduti includono otto membri della stessa famiglia dopo che i loro veicoli sono stati sommersi dalla neve, affermano i funzionari.

Almeno 16 persone sono morte per congelamento dopo che la neve pesante le ha intrappolate nei loro veicoli mentre decine di migliaia di visitatori si accalcavano nella città collinare pakistana di Murree.

I militari sono stati mobilitati per sgomberare le strade e salvare le persone ancora intrappolate, ha detto sabato il ministro dell’Interno pakistano Sheikh Rashid Ahmed in un videomessaggio, aggiungendo: “Almeno da 16 a 19 persone sono morte all’interno dei loro veicoli”.

Atiq Ahmed, un agente di polizia di Islamabad, ha detto che otto delle 16 vittime provenivano dalla famiglia del collega di polizia di Islamabad Naveed Iqbal, anch’egli morto. Tutti e 16 sono morti di ipotermia.

Il primo ministro Imran Khan ha espresso shock per le “tragiche morti” dei turisti. “Ho ordinato un’indagine e messo in atto normative severe per garantire la prevenzione di tali tragedie”, ha detto Khan in un tweet.

Situata a circa 50 km (22 miglia) a nord della capitale, Islamabad, Murree è una popolare località invernale che attrae oltre un milione di turisti all’anno. Le strade che portano in città sono spesso bloccate dalla neve in inverno.

I video condivisi sui social media hanno mostrato intere famiglie, compresi i bambini, che giacevano morti nei loro veicoli innevati.

Avvisi di forte nevicata

Le nevicate, iniziate martedì notte, sono continuate a intervalli regolari, attirando migliaia di turisti. A causa dell’enorme numero di visitatori, molte famiglie sono rimaste bloccate sulle strade.

“Questo è un esempio di fallimento sistemico perché, secondo i rapporti, circa 100.000 veicoli si sono diretti alla stazione collinare, una che ha strade strette”, ha detto Kamal Hyder di Al Jazeera, riportando da Islamabad.

“Ci sono stati avvisi di forti nevicate e ciò ha portato a una catastrofe totale perché le persone erano bloccate nei loro veicoli, intere famiglie. I loro veicoli sono stati sepolti sotto cumuli di neve”.

Ahmed, il ministro dell’Interno, ha detto che più di 1,2 metri (4 piedi) di neve sono caduti nell’area durante la notte e tutto il traffico in arrivo è stato bloccato sabato. Il ministro ha detto che le truppe paramilitari e un’unità militare speciale di montagna sono state chiamate in aiuto.

“Fino ad allora nessun veicolo o anche persone a piedi possono entrare a Murree ad eccezione dei veicoli di emergenza e soccorso e quelli che portano cibo per le persone bloccate”, ha detto.

Umar Maqbool, un amministratore locale, ha affermato che le abbondanti nevicate hanno ostacolato i soccorsi durante la notte e che anche le attrezzature pesanti portate per sgomberare la neve si sono inizialmente bloccate.

I funzionari non hanno fornito ulteriori dettagli su coloro che sono morti nei loro veicoli bloccati, ma hanno affermato che stavano lavorando sia alle operazioni di recupero che di salvataggio. Cibo e coperte sono state distribuite ai turisti bloccati.

L’ufficio del primo ministro della provincia del Punjab ha affermato che Murree è stata dichiarata “zona disastrata” e ha esortato le persone a stare alla larga.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.