Un cittadino cinese negli Stati Uniti si dichiara colpevole di aver rubato i segreti della Monsanto | Affari ed Economia


Xiang Haitao rischia un massimo di 15 anni di carcere per associazione a delinquere finalizzata allo spionaggio economico.

Un cittadino cinese si è dichiarato colpevole giovedì nel tribunale federale del Missouri per aver cospirato per rubare segreti commerciali dalla società agricola Monsanto a beneficio del governo cinese, ha detto il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti.

Xiang Haitao, che è stato impiegato dalla Monsanto e da una controllata dal 2008 al 2017, si è dichiarato colpevole di un’accusa di cospirazione per commettere spionaggio economico e dovrebbe essere condannato il 7 aprile, ha affermato il Dipartimento di Giustizia in una nota. Rischia una pena massima di 15 anni di carcere.

I funzionari federali hanno scoperto che Xiang era in possesso di copie di un algoritmo predittivo proprietario sviluppato da Monsanto mentre era in attesa di imbarcarsi su un volo per la Cina nel giugno 2017, secondo la dichiarazione.

Gli è stato permesso di volare in Cina, dove ha lavorato per l’Istituto di scienza del suolo dell’Accademia cinese delle scienze, ha detto. È stato arrestato quando è tornato negli Stati Uniti, afferma la dichiarazione.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.