Il nuovo Centro privacy di Facebook ti mostra le impostazioni e le informazioni su come usarle

Lo ha annunciato Meta (la società precedentemente nota come Facebook). una nuova versione del suo Privacy Center, che dice puoi usare per sapere come raccoglie e utilizza i dati e capire come navigare nella miriade di controlli di privacy e sicurezza disponibili. Dice che la versione attuale dello strumento avrà categorie che coprono sicurezza, condivisione, raccolta, utilizzo dei dati e pubblicità. Sebbene sembri un buon strumento da avere in giro, sembra più che Meta stia imponendo agli utenti l’onere di assicurarsi che le sue app funzionino per loro.

Meta afferma che questa versione del Privacy Center (in passato aveva varie cose chiamate centri per la privacy) è attualmente disponibile per “alcune persone che utilizzano Facebook sul desktop” ma che “la lancerà a più persone e app nei prossimi mesi .” Secondo il post del blog, ci saranno cinque categorie per guide e controlli che ti permetteranno di gestire le tue impostazioni di sicurezza, con chi sono condivisi i tuoi post, come Meta raccoglie e usa le tue informazioni e quali sono il tuo profilo pubblicitario e le tue preferenze.

Avere una posizione centralizzata per i controlli che altrimenti potrebbero essere distribuiti su una serie di schermi è bello, senza dubbio. Quella parte di questo progetto potrebbe essere davvero utile per gli utenti, quando vi accedono, poiché le impostazioni sulla privacy di Facebook possono non essere intuitive per molti.

Tuttavia, l’enfasi di Facebook sull’istruzione (il suo comunicato stampa usa la parola “imparare” nove volte e include anche frasi come “rinfrescare”) pone davvero la responsabilità dei sistemi che costruisce sull’utente. Se le impostazioni di privacy o sicurezza non sono ciò che la maggior parte degli utenti vorrebbe o si aspetterebbe, Meta sarà in grado di dire: “Beh, ti abbiamo fornito gli strumenti per conoscerle”. Inoltre, è sempre possibile che non ti piacciano le informazioni che trovi nel centro privacy ma non potrai fare nulla se non c’è effettivamente un’impostazione per modificarle.

Secondo Meta, se hai il nuovo Centro privacy, sarai in grado di accedervi in ​​Impostazioni> Privacy, ma Meta afferma che “aggiungerà più modi per accedervi in ​​luoghi in cui potresti avere problemi di privacy”. Dice anche che continuerà ad aggiungere più moduli e controlli al Privacy Center secondo necessità, si spera che non ci sarà un test per vedere quanto hai trattenuto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.