Un drone con un defibrillatore salva il suo primo paziente con infarto in Svezia

Un uomo in Svezia è vivo oggi grazie, in parte, a un drone. Il 71enne ha avuto un infarto mentre spalava la neve a dicembre ed è stato rianimato da un medico nelle vicinanze dopo che un drone è volato dentro un defibrillatore, Everdrone segnalato martedì.

Qualcuno che ha un attacco di cuore ha bisogno di aiuto entro 10 minuti per sopravvivere. Il servizio di consegna aerea medica di emergenza (EMADE) di Everdrone è progettato per fornire aiuto il più rapidamente possibile: consente agli spedizionieri di emergenza di inviare un drone che trasporta il dispositivo a casa di un chiamante, avviando il processo salvavita prima che l’ambulanza arrivi a casa loro. Nel caso di questo particolare paziente, i servizi hanno impiegato tre minuti per consegnare il defibrillatore a casa sua. Un passante, che per caso era un medico mentre si recava al lavoro, ha utilizzato l’AED sul paziente dopo aver eseguito la RCP.

Il drone è stato sviluppato con il Center for Resuscitation Science del Karolinska Institutet, SOS Alarm e Region Västra Götaland.

Immagine: Everdrone

“Questo è un eccellente esempio nel mondo reale di come la tecnologia dei droni all’avanguardia di Everdrone, completamente integrata con l’invio di emergenza, può ridurre al minimo il tempo per l’accesso alle apparecchiature AED salvavita”, ha affermato Mats Sällström, CEO di Everdrone.

In quattro mesi studio pilota testando il programma EMADE, il servizio ha ricevuto 14 avvisi di infarto che sarebbero idonei per i droni. I droni sono decollati in 12 di questi casi e 11 hanno consegnato con successo i defibrillatori. Sette di quei defibrillatori sono stati consegnati prima dell’arrivo dell’ambulanza.

Secondo Everdrone, in Europa, circa 275.000 pazienti soffrono di arresto cardiaco ogni anno, con circa il 70% di questi arresti che si verificano in una casa privata senza un defibrillatore in loco. Il tasso di sopravvivenza è circa il 10 percento.

Attualmente, il servizio EMADE può raggiungere 200.000 residenti svedesi. La società ha detto che prevede di espandersi in più sedi in Europa quest’anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.