La democrazia può tornare in Mali? | Politica


Durata del video 25 minuti 00 secondi

A partire dal: Dentro la storia

Il governo a guida militare ha ritardato le elezioni fino a cinque anni, suscitando la condanna delle autorità regionali.

Il Mali avrebbe dovuto tenere le elezioni presidenziali e parlamentari il mese prossimo, ma il governo a guida militare le ha rinviate di cinque anni.

Il colonnello dell’esercito Assimi Goita, che ha organizzato due colpi di stato in meno di un anno, ha accusato la continua insicurezza nel nord del Mali.

I principali partiti politici hanno condannato il ritardo e il blocco regionale dell’Africa occidentale ECOWAS minaccia di imporre ulteriori sanzioni ai leader militari se una transizione democratica non avverrà presto.

Che succede ora? Il Mali può tornare sulla strada del governo civile?

Presentatore: Sentimenti Abughaida

Ospiti:

Ornella Moden – Responsabile del programma Sahel, Istituto per gli studi sulla sicurezza

Emmanuel Kwesi Aning – Direttore della ricerca, Kofi Annan International Peacekeeping Training Center

Signe Cold-Ravnkilde – Ricercatore senior, Sicurezza e sviluppo, Istituto danese per gli studi internazionali



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.