I nuovissimi smartwatch di Garmin non si limitano agli appassionati di fitness

Quando pensi ai dispositivi indossabili Garmin, probabilmente stai pensando ai suoi smartwatch in esecuzione: resistenti e un po’ ingombranti, ma con un eccellente GPS, metriche dettagliate e una lunga durata della batteria. L’azienda ha fatto passi da gigante negli ultimi anni per espandere al di là la sua nicchia di fitness, ma sembra aver finalmente fatto il suo passo al CES 2022 con Venu 2 Plus e l’entry level Vivomove Sport.

Potrebbe sembrare un po’ presto per un Venu 2 Plus, visto che il Venu 2 è stato lanciato lo scorso aprile. Tuttavia, il dispositivo corregge una delle omissioni più evidenti di Venu 2: capacità vocali. Venu 2 Plus aggiunge sia un altoparlante che un microfono, il che significa che lo smartwatch è ora in grado di ricevere ed effettuare chiamate direttamente dal polso, oltre ad aggiungere il supporto dell’assistente vocale. L’orologio funziona con qualsiasi assistente sia sul telefono, il che significa che funziona tramite Bluetooth anziché essere caricato direttamente sull’orologio. Secondo Phil McLendon, capo progetto di Garmin per Venu 2 Plus, è stata una decisione consapevole poiché “il miglior assistente è quello già sul telefono”.

Per quanto riguarda le dimensioni, l’orologio ha una cassa da 43 mm, che è un compromesso tra il Venu 2 da 45 mm e il Venu 2S da 40 mm. Ha anche una durata della batteria leggermente inferiore, a circa nove giorni in modalità smartwatch e fino a otto ore in modalità GPS + Music (Detto questo, nove giorni sono ancora abbastanza impressionanti per uno smartwatch). Ha anche un touchscreen a colori e l’opzione per un display sempre attivo.

Venu 2 Plus sullo schermo dell'assistente vocale

Il Venu 2 Plus aggiunge funzionalità vocali che mancavano al Venu 2.
Foto di Victoria Song / The Verge

Nel frattempo, Vivomove Sport è un nuovo analogico ibrido ed è pensato per essere uno smartwatch entry-level a $ 179,99. Sebbene la linea Vivomove di Garmin sia sempre stata elegante, è stata anche estremamente costosa. Il Luxe, ad esempio, è uno splendido smartwatch ma costa ben 499,99 dollari. Lo stile è solo leggermente più economico a $ 299,99. Mentre lo Sport ha lo stesso display touchscreen nascosto, è solo nella metà inferiore dello schermo. Opta anche per un cinturino in silicone e, poiché è pensato per gli utenti più occasionali, opta per il GPS collegato al telefono. Detto questo, tiene ancora traccia dei livelli di ossigeno nel sangue, del sonno e degli esercizi registrati con l’orologio per ottenere le stesse metriche dettagliate. Supporta anche la funzione “Body Battery” di Garmin, che valuta i livelli di recupero, gli avvisi di frequenza cardiaca anomala e il monitoraggio della salute delle donne. Per motivi di sicurezza, può anche inviare un messaggio con la tua posizione ai contatti di emergenza designati.

Ho avuto la possibilità di trascorrere alcune settimane sia con Venu 2 Plus che con Vivomove Sport, e la mia impressione iniziale è che entrambi siano solidi smartwatch. Il Venu 2 Plus è un po’ grande per i miei polsi ma è piacevole per gli occhi in termini di stile e leggibilità. Ho ottenuto almeno una settimana di autonomia della batteria, anche con diverse ore di attività GPS. Le chiamate sembravano chiare e le funzionalità dell’assistente vocale funzionavano abbastanza decentemente. Siri non ha capito alcuni comandi, ma lo attribuisco al fatto che Siri è Siri piuttosto che a qualsiasi problema con Venu 2 Plus. Anche le funzioni per la salute, come Garmin Coach, erano comode anche se un po’ difettose. Tuttavia, non posso fornire un verdetto finale sulle prestazioni poiché ho utilizzato una versione beta del software. Nel complesso, posso vedere che questa è una scelta ordinata per qualcuno che desidera il monitoraggio approfondito del fitness per cui Garmin è noto, ma non a scapito delle funzionalità intelligenti.

Lo schermo di Vivomove Sport con le notifiche intelligenti che mostrano

Il Vivomove Sport ha lo stesso display intelligente “nascosto” degli altri analoghi ibridi di Garmin.
Foto di Victoria Song / The Verge

Finora anche il Vivomove Sport è stato impressionante. Non ha sopraffatto il mio polso e ho persino ricevuto alcuni complimenti da un amico che si autoproclama odiatore di smartwatch. Il colore verde menta è, oserei dire, carino, e ha resistito bene durante diverse corse e allenamenti di forza. Navigare nei menu e leggere le notifiche non è sempre il più semplice, ma non è esclusivo di Vivomove Sport. È un compromesso che troverai con ogni orologio analogico ibrido sul mercato. Ho anche riscontrato che la durata della batteria è più breve, in quanto mi è durata circa quattro giorni con una singola carica. È ancora molto più lungo di un Apple Watch o di un Samsung Galaxy Watch 4, ma non quanto alcuni Fitbit.

Entrambi gli orologi sono ora disponibili sul sito Web di Garmin. Venu 2 Plus ha un prezzo al dettaglio suggerito di $ 449,99 ed è disponibile in tre versioni: tutto nero, bianco e oro e grigio e argento. Il Vivomove Sport costa $ 179,99 ed è disponibile in nero, bianco, marrone e verde menta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.