Twitter sospende definitivamente l’account personale di Marjorie Taylor Greene per disinformazione sul COVID-19

Twitter ha sospeso definitivamente l’account personale della deputata della Georgia Marjorie Taylor Greene per aver ripetutamente violato quelli della piattaforma regole sulla disinformazione COVID-19, come rilevato in un rapporto di CNN. Poiché il divieto riguarda solo l’account Twitter personale di Greene, @mtgreenee, può ancora accedere e twittare dal suo account governativo, @RepMTG.

In una dichiarazione a Il Verge, la portavoce di Twitter Katie Rosborough spiega che la piattaforma ha “sospeso permanentemente” l’account di Greene “per ripetute violazioni” delle politiche COVID-19 della piattaforma. “Siamo stati chiari sul fatto che, in base al nostro sistema di sciopero per questa politica, sospenderemo permanentemente gli account per ripetute violazioni della politica”, aggiunge.

Twitter ha implementato un sistema a cinque colpi nel marzo 2021, che blocca gli account degli utenti se pubblicano tweet contenenti disinformazione su COVID-19: più strike accumula un utente, più a lungo viene temporaneamente escluso dal proprio account. Tuttavia, se un utente riceve cinque avvertimenti, il suo account viene sospeso in modo permanente. Twitter non ha confermato quale tweet sia stato l’ultimo colpo di Greene.

Greene ha risposto alla situazione in un post su Telegram e Facebook. “Twitter è un nemico dell’America e non può gestire la verità”, afferma Greene. “Le piattaforme dei social media non possono impedire che la verità venga diffusa in lungo e in largo”. Sostiene anche di essere stata sospesa per aver twittato dati dal Sistema di segnalazione degli eventi avversi del vaccino (VAERS), un database che memorizza informazioni sulle potenziali reazioni avverse ai vaccini, compresi i vaccini COVID-19.

L’anno scorso, Greene è stato sospeso più volte da Twitter per aver violato le politiche della piattaforma. Il suo account è stato temporaneamente bloccato per violare la politica di integrità civica di Twitter, ed era poi sospeso Su due occasioni separate dopo aver twittato informazioni fuorvianti su COVID-19.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.