12 morti nel fuggi fuggi al santuario religioso in Kashmir | Notizia


Mata Vaishno Devi è uno dei santuari indù più venerati nel nord dell’India, con decine di migliaia di visitatori che ogni giorno offrono preghiere.

Almeno 12 persone sono morte e 13 sono rimaste ferite in una ressa in un santuario religioso nelle prime ore di sabato nel Kashmir amministrato dall’India, hanno detto i funzionari.

“Almeno 12 persone hanno perso la vita e 13 sono rimaste ferite”, ha detto un alto funzionario del governo all’agenzia di stampa AFP a condizione di anonimato.

“Il pedaggio potrebbe essere più alto poiché il percorso verso il santuario in cima alla collina era pieno di devoti che cercavano di fare la consueta visita e preghiere di Capodanno”, ha detto.

Anche l’account Twitter ufficiale della CNN-News18 indiana ha confermato la fuga precipitosa segnalata e le vittime. Le immagini trasmesse dall’emittente televisiva hanno mostrato anche diverse ambulanze accorsi sul luogo dell’incidente.

Il Mata Vaishno Devi è uno dei santuari indù più venerati nel nord dell’India, con decine di migliaia di visitatori che ogni giorno offrono preghiere.

Un altro funzionario incaricato della gestione del disastro ha confermato il bilancio delle vittime, affermando che la fuga precipitosa è avvenuta intorno alle 2:45 ora locale (21:15 GMT).

“Il governo ha ordinato un’inchiesta ad alto livello sull’incidente di fuggi fuggi al Santuario Shri Mata Vaishno Devi”, ha detto.

“Estremamente rattristato dalla perdita di vite umane”, ha dichiarato su Twitter il primo ministro Narendra Modi, aggiungendo di essere in contatto con i funzionari locali.

“Condoglianze alle famiglie in lutto. Possano i feriti riprendersi presto”, ha detto Modi.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.