OpenSea vieta i progetti NFT che vendono avatar capovolti di Bored Ape Yacht Club

Un paio di progetti token non fungibili stanno testando il confine tra plagio e parodia. Il mercato digitale OpenSea ha vietato le collezioni PHAYC e Phunky Ape Yacht Club (o PAYC), entrambe basate sullo stesso espediente: vendere NFT con versioni speculari ma per il resto identiche di avatar Bored Ape Yacht Club costosi. Ora i progetti di duello stanno vendendo le loro scimmie mentre schivano i divieti da altri mercati, diventando l’ultimo esempio di come il mondo NFT gestisce l’arte copiata.

Gli NFT di Bored Ape Yacht Club (o BAYC) sono alcuni dei beni di arte crittografica più costosi: hanno recentemente superato CryptoPunks come il avatar NFT più costosi con la scimmia disponibile più economica che vende per $ 217.000. Come altri avatar, tuttavia, chiunque può tecnicamente copiare o modificare l’immagine della scimmia associata. Quindi PAYC e PHAYC capovolgono semplicemente gli avatar BAYC rivolti verso destra in modo che siano rivolti verso sinistra, associarli a token di criptovaluta e rivenderli.

PAYC ha annunciato il suo lancio all’inizio di dicembre con una dichiarazione di intenti sciolta promuovere il decentramento e denigrare i “ricchi stronzi” che avevano (presumibilmente) preso il controllo del mercato delle scimmie originale. Ha richiamato CryptoPhunks, un progetto simile che ha capovolto e rivenduto costose immagini CryptoPunks all’inizio di quest’anno. I primi arrivi potrebbero coniare scimmie di fronte a sinistra gratuitamente a partire dal 28 dicembre, mentre altri hanno pagato una commissione di .042 ETH (attualmente circa $ 157).

PHAYC è stato lanciato poco dopo con un sito Web ironico che descrive il progetto come “una raccolta NFT limitata in cui il token stesso non offre alcuna appartenenza e nessuna fedeltà”, un’inversione della promessa fatta dal creatore di BAYC Yuga Labs. Un membro della comunità PHAYC ha descritto il progetto a CoinDesk come “una versione satirica dello stato attuale delle NFT e dei membri della comunità NFT che potrebbero prendere un po’ troppo sul serio il mercato NFT”.

Ironia della sorte, PAYC e PHAYC da allora hanno combattuto su Twitter su quale sia il autentico Bored Ape Yacht Club ripoff, con il fondatore di PAYC riferendosi a PHAYC come un “progetto di frode in contanti”. PHAYC ha incaricato le persone di coniare le sue scimmie, e CoinDesk riferisce che ha ricevuto circa 500 ETH (o circa $ 1,8 milioni) di vendite. Al contrario, afferma che PAYC ha guadagnato circa 60 ETH (o circa $ 225.000) dalle sue vendite a pagamento.

Entrambi i progetti potrebbero trovarsi in un territorio legalmente rischioso. È comune per le formazioni NFT copiare gli stili artistici dell’altro o utilizzare nomi simili. Ma Yuga Labs possiede il copyright sulle sue immagini di scimmie, e PAYC e PHAYC sono stati avviati da OpenSea apparentemente per aver violato le sue regole contro la violazione del copyright. (PAYC è stato anche rimosso dai mercati concorrenti Rarible e Mintable, sebbene PHAYC sia ancora elencato su Rarible.) Se Yuga Labs presenta un reclamo legale formale, PAYC e PHAYC potrebbero potenzialmente difendere le loro scimmie come fair use trasformativo, seguendo le orme di persone come l’appropriazione artista Richard Prince. Ma ci sono pochissimi precedenti legali che circondano le NFT, per non parlare delle loro implicazioni sul copyright in particolare.

Yuga Labs non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento sulla possibilità di presentare un tale reclamo e PHAYC non ha risposto a un messaggio Twitter sul problema. PAYC detto Il Verge su Twitter che non ha ricevuto minacce legali dal team BAYC.

Finora, entrambi i progetti sembrano più interessati a rendere le loro scimmie commerciabili online. Gli NFT dovrebbero teoricamente vivere al di fuori di una determinata piattaforma, ma mercati come OpenSea sono diventati enormi colli di bottiglia semplificando il processo di vendita. Sebbene i siti abbiano ospitato molti progetti NFT basati su opere d’arte rubate, hanno rimosso imitazioni come CryptoPhunks in risposta ai reclami di aziende come Larva Labs, il creatore di CryptoPunks, e ne hanno vietati alcuni NFT individuali che sono stati rubati ai loro proprietari. Entrambi PAYC e PHAYC hanno twittato che stanno lavorando su mercati alternativi che possono vendere le scimmie rivolte a sinistra, anche se, nel momento in cui leggerai questo, qualcun altro potrebbe aver iniziato a vendere anche falsario scimmia finta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.