Il CES 2022 chiuderà un giorno prima a causa dei problemi di COVID

Il CES ha interrotto l’ultimo giorno della sua conferenza tecnologica del 2022 a Las Vegas e lo spettacolo terminerà il 7 gennaio, ha annunciato oggi la Consumer Technology Association. Il programma più breve è “un’ulteriore misura di sicurezza” di fronte a un’ondata di diagnosi di COVID-19.

Nelle ultime due settimane, un certo numero di grandi aziende, tra cui BMW, Intel, AMD, GM, Google, T-Mobile, Amazon, Microsoft e la società precedentemente nota come Facebook, hanno abbandonato la loro presenza fisica alla conferenza. È la più grande conferenza tecnologica al mondo, che in genere richiama più di 10.000 persone ogni anno.

Ieri gli Stati Uniti hanno stabilito un nuovo triste record di COVID: il maggior numero di infezioni segnalate giornalmente — battere un record stabilito il giorno prima. Las Vegas si trova nella contea di Clark, Nevada, dove l’11% dei test COVID stanno dando risultati positivi. Il localizzatore COVID del Nevada segnala la contea di Clark come un’area di elevata trasmissione di malattie.

Più di 2.200 espositori sono stati confermati di persona per il CES, ha affermato il CTA nella sua dichiarazione via e-mail. Poiché gli espositori hanno ridotto i loro viaggi a Las Vegas, il presidente e CEO del CTA, Gary Shapiro, ha ha detto lo spettacolo “voglio e devo andare avanti”. Nell’annuncio di oggi, il CTA ha affermato che 143 aziende si sono iscritte per mostre di persona nelle ultime due settimane.

I partecipanti dovranno mostrare la prova della vaccinazione per ottenere i loro badge. Il CTA ha anche richiesto di eseguire il test per COVID-19 meno di 24 ore prima di entrare alla conferenza e regalerà test rapidi gratuiti per aiutarlo. Saranno necessarie maschere per lo spettacolo e i viaggiatori internazionali riceveranno un test PCR gratuito al termine dello spettacolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.