Il programma TV Ready di Roku ha Polk Audio e altri in arrivo

Roku ha annunciato oggi l’espansione del suo programma di certificazione “Roku TV Ready”, introducendo i nuovi marchi Polk Audio e Westinghouse all’inizio del prossimo anno (e unendosi ai recenti produttori Philips, JVC ed Element).

Lanciato per la prima volta nel 2020, Roku TV Ready consente ai prodotti audio (come le soundbar) di collegarsi facilmente a un televisore Roku. I clienti con soundbar supportate ottengono la piena integrazione delle impostazioni audio e del controllo del volume all’interno dell’interfaccia di Roku TV, il tutto utilizzando un singolo telecomando.

I proprietari di alcuni dei primi dispositivi audio Roku TV Ready (come il Altoparlante TV Bose) necessario solo per collegare l’hardware dell’altoparlante a una TV Roku tramite HDMI, ma i dispositivi più recenti come la soundbar wireless TCL Roku TV possono semplicemente funzionare senza cavo.

Roku ribadisce alcuni dei vantaggi del programma nell’annuncio di oggi, incluso quello che l’azienda descrive come un SDK “facile da implementare” più progetti di riferimento hardware per costruire facilmente una soundbar wireless.

Una prima schermata di configurazione Roku TV Ready per l’altoparlante Bose TV.
Immagine: Anno

L’ecosistema di smart TV e soundbar di facile configurazione di Roku può essere attraente per le persone che cercano una semplice soluzione home theater e streaming, quindi i produttori stanno sicuramente prendendo nota e saliranno a bordo. È comune vedere una parete espositiva omogenea di televisori Roku economici presso i rivenditori big-box, rendendoli una vera soluzione da asporto come regalo o per una camera da letto degli ospiti.

Nonostante alcuni bug software di breve durata, Roku continua a fornire una buona piattaforma per i produttori di Smart TV e soundbar destinati al mercato audio / video domestico di fascia medio-bassa. TCL ha recentemente lanciato una versione di Google TV dei suoi televisori della serie 6 e 5 che sono stati ritirati dal mercato a causa del software lento (in seguito corretto) di cui le versioni Roku non hanno sofferto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.