La SEC accusa di frode il prestatore di New York ai tassisti | Notizie di affari ed economia


Le azioni Medallion sono crollate dopo che i regolatori statunitensi hanno accusato il prestatore di tassisti di New York di aver aumentato il prezzo delle azioni inondando i siti Web dei media con articoli di notizie fasulli.

Le azioni di Medallion Financial Corp. sono state sospese mercoledì dopo che i regolatori statunitensi hanno accusato il prestatore di tassisti con sede a New York di cercare di aumentare illegalmente il prezzo delle azioni in mezzo all’intensa concorrenza di Uber Technologies Inc. e Lyft Inc.

La Securities and Exchange Commission ha affermato che, dopo una serie di anni clamorosi, Medallion è naufragata poiché la popolarità delle app di condivisione del viaggio ha causato il crollo del valore dei medaglioni dei taxi, che sono stati utilizzati come garanzia per i prestiti. Poiché le azioni della società sono crollate dal 2013, ha cercato di soffocare i venditori allo scoperto inondando i siti Web dei media con articoli di notizie fasulli, ha affermato la SEC in una denuncia presentata alla corte federale.

Le azioni Medallion sono state sospese mercoledì dopo che il titolo è crollato di oltre il 50% a $ 3,94. Hanno quindi ripreso le negoziazioni, riducendo le perdite a circa il 33% alle 10:35 a New York. La società ha scambiato quasi fino a $ 18 per azione otto anni fa.

Il regolatore ha affermato che il presidente della società, Andrew Murstein, ha pagato una società di pubbliche relazioni per produrre centinaia di post, spesso sotto pseudonimi, che pubblicizzavano Medallion. Gli articoli, progettati per apparire come se provenissero da investitori reali che erano rialzisti sulla società, sono apparsi su siti come Huffington Post, Seeking Alpha e TheStreet.com.

Il regolatore ha anche accusato Murstein di aver fatto pressioni sulle banche di investimento per gonfiare la valutazione dell’unità Medallion Bank della società. La mossa, che non è stata divulgata agli investitori, ha portato il valore equo della controllata a salire a $ 280 milioni alla fine del 2016, da $ 166 milioni solo due trimestri prima, anche se il prezzo dei medaglioni è crollato, ha detto la SEC.

“Inoltre, le aziende non possono acquistare valutazioni più elevate quando non ci sono prove a sostegno”, ha affermato in una nota Richard Best, direttore dell’ufficio regionale di New York della SEC.

La SEC ha detto che sta facendo causa per costringere la società a rimborsare gli investitori. Il regolatore sta anche cercando di multare la società e impedire a Murstein di ricoprire il ruolo di funzionario o direttore di una società quotata in borsa per un certo periodo di tempo.

“Intendiamo difenderci con forza dalle accuse infondate della SEC”, ha affermato Medallion in una nota. “Nessuna delle accuse nella denuncia alla SEC dà luogo a una violazione dei titoli e siamo fiduciosi che il record completo dimostrerà che Medallion Financial Corp. e Andrew Murstein hanno rispettato la legge”.

Nel suo rapporto annuale del 2020, Medallion ha affermato che si sta allontanando dal business dei taxi per concentrarsi sul prestito al consumo. Oltre a finanziare medaglioni di taxi, la società afferma di offrire prestiti per miglioramenti domestici, attività commerciali e acquisto di veicoli ricreativi.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.