In attesa di un verdetto di Elizabeth Holmes? Potrebbe volerci un po’ | Notizie di affari ed economia


Se altri casi di colletti bianchi statunitensi di alto profilo sono indicativi, il verdetto non arriverà rapidamente.

Di Bloomberg

La giuria nel caso di frode di Elizabeth Holmes è al suo quinto giorno di deliberazioni, e gli osservatori del processo che hanno assistito a 14 settimane di testimonianza difficilmente potrebbero essere incolpati di essere agitati.

Ma se molti degli altri processi criminali dei colletti bianchi di alto profilo sono indicativi, la giuria di Holmes potrebbe essere ancora lontana dal consenso.

La giuria nel caso di raccolta illegale di titoli di Raj Rajaratnam ha impiegato 12 giorni per raggiungere un verdetto, anche se ha dovuto ricominciare da capo con un sostituto dopo sei giorni perché uno dei giurati si è ritirato a causa di una condizione medica. Il processo, che si è concluso con il cofondatore del Galleon Group condannato per tutti e 14 i capi di imputazione, è durato sei settimane dall’apertura alla chiusura.

Anche l’amministratore delegato di Hollinger International Inc. Conrad Black ha dovuto aspettare 12 giorni per il verdetto di colpevolezza della giuria, dopo il suo processo per frode di 14 settimane a Chicago. E sebbene il processo di “Pharma Bro” Martin Shkreli sia durato solo quattro settimane, la giuria ha impiegato cinque giorni per condannarlo con tre delle otto accuse.

Ecco come si sono svolti altri processi di alto profilo, tutti terminati con almeno un verdetto di colpevolezza:

L’altro grande verdetto che è ancora in discussione è quello della socialite Ghislaine Maxwell. I suoi presunti crimini di adescamento e adescamento di ragazze minorenni per abusi da parte del suo ex fidanzato, Jeffrey Epstein, non sono però colletti bianchi. Il suo processo è durato tre settimane e la giuria è al quinto giorno di deliberazioni.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.