La filippina Leroy-Beaulieu parla di Emily nel finale della seconda stagione di Paris


Mentre continuava, Leroy-Beaulieu ha rivelato che la decisione di Sylvie di lasciare Savoir era un piano calcolato, istigato da una telefonata del capo americano Madeline. “La prima chiamata con Madeline”, ha aggiunto, “sta già pensando: ‘Non andrà bene. Devo agire. Non lo sopporto.'”

Riguardo alla comunicazione con Emily della nuova opportunità, Leroy-Beaulieu ha chiarito che non era così sorprendente col senno di poi. “Lei non era non una fan di Emily”, ha detto. “Rispettava davvero Emily per il talento che aveva. Ha visto che questa era una donna giovane e audace che aveva talento e potenziale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.