Samsung lancia i suoi primi display da gioco HDR10+

Samsung ha annunciato i suoi primi display che supporteranno lo standard HDR10+ Gaming, una versione estesa di HDR10 focalizzata sui giochi che può anche calibrarsi automaticamente. HDR10+ Gaming era inizialmente annunciato ad ottobre, ma ora Samsung rivela che la sua nuova linea 2022 di TV QLED (Q70 e superiori) e monitor da gioco sarà la prima a supportare lo standard.

Samsung ha collaborato con Sabre Interactive per portare il supporto per HDR10+ a ridotta 2 e Flipper FX, che saranno entrambi presentati al CES 2022 (a patto che lo sviluppatore del gioco non si ritiri). Inoltre, Game Mechanic Studios avrà il suo titolo di gioco HDR10+ Happy Trails e la principessa rapita sul pavimento.

I giochi che Samsung sta promuovendo sono in contrasto con i principali giochi disponibili sullo standard concorrente: Dolby Vision gaming, incluso Halo Infinito, Ingranaggi 5, e Call of Duty: Black Ops Guerra Fredda. Xbox Series X e S supportano già almeno dieci giochi su Dolby Vision.

Un monitor da gioco curvo simile a un Samsung Odyssey senza nome con il nuovo Pinball FX compatibile con i giochi HDR10+
Immagine: Samsung

HDR10+ Gaming ha più metadati visivi rispetto al normale HDR10 (mira a quattro volte la sua luminosità di picco), supporta la frequenza di aggiornamento variabile (VRR) e la modalità a bassa latenza automatica (ALLM) per immagini di gioco più belle e performanti. Samsung afferma anche che lo standard funzionerà “oltre 120Hz” ma non entra nei dettagli.

Lo standard concorrente, il gioco Dolby Vision, sta già facendo tutto questo (tranne per l’affermazione di 120Hz plus). Inoltre, il rivale di Samsung, LG, ha annunciato i suoi display OLED C1 e G1 con lo standard di gioco Dolby Vision nel giugno di quest’anno.

L’intera esperienza di HDR10+, proprio come Dolby Vision, è eseguibile solo se l’intera configurazione è integrata verticalmente per supportare il formato. Ciò significa che per provare HDR10+ Gaming, il tuo PC avrà bisogno di una scheda grafica Nvidia (con supporto in arrivo per le GPU GeForce RTX serie 30, RTX serie 20 e GTX serie 16), un gioco programmato con i metadati visivi extra, e uno dei nuovi display Samsung in grado di emetterlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.