Il CES 2022 perde Microsoft a Las Vegas per i timori del COVID

Microsoft è l’ultima azienda ad abbandonare una presenza fisica al CES, poiché l’aumento della prevalenza di COVID-19 spaventa gli espositori. Si unisce a un elenco crescente di importanti aziende che abbandonano il più grande spettacolo tecnologico del mondo.

“Dopo aver esaminato gli ultimi dati sull’ambiente COVID in rapida evoluzione, Microsoft ha deciso di non partecipare di persona al CES 2022”, ha dichiarato un portavoce dell’azienda in una dichiarazione via e-mail. (Il portavoce ha rifiutato di fornire il proprio nome perché è così che Microsoft preferisce annunciare i cambiamenti di stato dell’evento.) Invece, l’azienda avrà una presenza digitale sia per Microsoft Partner Innovation Experience che per Automotive Press Kit.

Microsoft è stata un espositore in primo piano alla conferenza sulla tecnologia e ora è l’ultima a dire che non parteciperà. Lenovo, T-Mobile, Amazon, la società precedentemente nota come Facebook, GM, Intel, Twitter e Google si sono tutti ritirati, citando i timori di COVID-19. La malattia è di nuovo in rapida ascesa negli Stati Uniti, mentre una nuova variante si diffonde nella popolazione.

Ieri, gli organizzatori del CES hanno insistito sul fatto che l’evento sarebbe andato avanti a prescindere, con la prova richiesta di vaccinazione, maschere e test rapidi gratuiti. Mercoledì, la Consumer Technology Association, che organizza l’evento, ha dichiarato che 42 espositori hanno annullato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.