Gli indiani inondano i mercati e le località turistiche nonostante le preoccupazioni di Omicron | Notizie sulla pandemia di coronavirus


Le autorità sollecitano moderazione e cautela tra i casi in aumento della variante Omicron del coronavirus in rapida diffusione.

Gli indiani stanno affollando i mercati e stanno riprendendo voli affollati verso le destinazioni di vacanza, nonostante le chiamate delle autorità che sollecitano moderazione e cautela tra i casi crescenti della variante Omicron del coronavirus in rapida diffusione.

Nello stato costiero di Goa, estremamente popolare come destinazione turistica per le sue spiagge e i casinò al largo, gli hotel funzionano con quasi il 90% di occupazione, con circa 90 voli giornalieri che atterrano nello stato occidentale, riportando i volumi del traffico aereo ai livelli pre-pandemia .

“Per un anno, la gente non ha festeggiato nulla. Quest’anno abbiamo vacanzieri e persone che festeggiano i loro compleanni e matrimoni importanti. In termini di occupazione, siamo tornati ai livelli pre-COVID”, ha detto all’agenzia di stampa Reuters Nilesh Shah, a capo di un importante ente di viaggio nello stato.

Shah ha stimato che più di un milione di turisti sono entrati a Goa solo a dicembre, poiché le restrizioni relative al COVID si sono allentate nella maggior parte dell’India e i casi di coronavirus hanno raggiunto il minimo di un anno e mezzo.

Ma il governo del primo ministro Narendra Modi ha avvertito gli Stati di non abbassare la guardia poiché i casi della variante Omicron sono saliti a 358, sebbene finora non siano stati segnalati decessi correlati.

La gente fa acquisti in un mercato affollato prima del Natale nella capitale Nuova Delhi [Anushree Fadnavis/Reuters]

Problemi in vista?

“Ci sono festival, c’è il nuovo anno e stiamo vedendo che potrebbero esserci problemi a causa di ciò”, ha detto Vinod Kumar Paul, un alto funzionario del governo che consiglia Modi sulla pandemia, in una conferenza stampa venerdì.

Venerdì, lo stato orientale dell’Odisha ha annunciato nuove restrizioni, vietando tutti gli incontri sociali fino al 2 gennaio e limitando il numero di persone ammesse in una chiesa per Natale. Ciò segue i cordoli simili annunciati dal territorio della capitale indiana di New Delhi questa settimana.

Giovedì, un tribunale indiano ha esortato il governo di Modi a sospendere i raduni politici negli stati che stanno affrontando le elezioni a causa dell’aumento delle infezioni da Omicron.

Le elezioni per l’assemblea statale nell’Uttar Pradesh, che ospita oltre 220 milioni di persone, sono previste per l’inizio del 2022, ma le date finali devono ancora essere annunciate. Anche altri tre stati dovrebbero tenere elezioni locali contemporaneamente.

Casi di Omicron in persone vaccinate

Il Ministero della salute e del benessere familiare indiano ha affermato che un’analisi di 183 infezioni varianti di Omicron ha mostrato che 87 erano in persone completamente vaccinate e tre individui coinvolti che avevano dosi di richiamo.

Il segretario alla salute Rajesh Bhushan ha detto ai giornalisti venerdì che i paesi asiatici stanno assistendo a un calo complessivo dei casi di COVID-19, a differenza del Nord America e dell’Europa.

Nonostante sia la patria di alcuni dei più grandi produttori di vaccini al mondo, l’India ha fatto affidamento principalmente su due vaccini: il vaccino AstraZeneca prodotto dal Serum Institute e il vaccino sviluppato a livello nazionale da Bharat Biotech.

In tutto, l’India ha registrato finora 34,8 milioni di casi di COVID-19 e quasi 480.000 morti durante la pandemia.

Il paese è stato travolto da due enormi focolai nel settembre 2020 e nell’aprile-maggio di quest’anno. Ha registrato oltre 400.000 nuovi casi in 24 ore al culmine della sua seconda ondata a maggio. Nelle ultime due settimane, il Paese ha registrato una media di circa 7.000 nuovi casi al giorno.

Il governo di Modi ha corso per inoculare tutti i 944 milioni di adulti del paese e ha somministrato almeno una dose all’88 percento e due dosi al 61 percento di loro.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.