Come acquistare usato su eBay (2021): una guida per principianti

Questo mi porta al prossimo punto importante: il prezzo non è l’unica cosa da considerare quando si acquista su eBay.

Conosci il venditore

Non vogliamo solo il prezzo più basso; vogliamo il articolo di migliore qualità al prezzo più basso. Ho scoperto che, sfortunatamente, le foto non sono un buon indicatore della qualità del prodotto. Ho acquistato molti articoli con foto terribili che si sono rivelate in ottima forma e ho acquistato cose con foto eccellenti che si sono rivelate spazzatura. (Li ho restituiti.)

Una metrica molto migliore per giudicare la qualità di un articolo è la valutazione del feedback del venditore. Un buon venditore, che molto probabilmente vende un articolo di alta qualità in buone condizioni, avrà un punteggio di feedback del 99,8 percento o superiore. Acquisto molto raramente da un venditore con un punteggio di feedback del 99,6 percento o meno.

Ciò lascia una zona grigia: i venditori con una valutazione del 99,7 percento. In questi casi, fai clic sul link “feedback dettagliato” e leggi il feedback recente. Potrebbe essere che c’era solo una valutazione negativa ed è stato diversi mesi fa. Tutti fanno degli errori. A volte, una valutazione bassa deriva da cose che non sono state realmente colpa del venditore, come un pacco perso nella posta, quindi vale la pena leggere le recensioni effettive e vedere cosa succede. Se il venditore ha una valutazione di 99,6 o inferiore, personalmente non mi interessa quale sia il prezzo. non offro.

Ho acquistato dozzine di laptop, telefoni, fotocamere, obiettivi per fotocamere, pentole in ghisa, apparecchiature musicali e persino piani di telefoni cellulari prepagati dai siti di aste. In tutto quel tempo, sono stato derubato solo una volta, ma anche allora ho finito per riavere i miei soldi. Non ho ricevuto l’oggetto che cercavo, ma non ho nemmeno perso nulla.

Detto questo, probabilmente vale la pena ripeterlo: se un affare sembra troppo bello per essere vero, lo è.

Come fare un’offerta

Una volta che hai trovato un articolo che desideri e sai quanto vuoi pagare, è il momento di… aspettare. Ti consiglio caldamente di fare un’offerta solo all’ultimo secondo. E lo dico quasi letteralmente. Faccio un’offerta solo quando mancano dai 5 ai 10 secondi. Aspetto che l’asta finisca, poi la cerco sul telefono, perché penso che l’app di eBay abbia un’interfaccia migliore per le offerte effettive (è terribile per la navigazione), e in quegli ultimi secondi inserisco l’importo massimo che sto disposto a pagare.

Non fai un’offerta prima perché non vuoi dare al tuo concorrente la possibilità di reagire. Se superi qualcuno giorni, o addirittura ore, prima della fine dell’asta, cercheranno di superare te. La mia ipotesi è che torneranno e ti supereranno, anche se li hai guidati oltre le loro offerte massime originali. Non vuoi dare ad altre persone il tempo di entrare nell’esperienza emotiva dell’offerta su eBay. Solo i banditori vogliono frustare gli offerenti nella febbre delle aste. Vogliamo che non ci vedano mai arrivare.

Una volta che è arrivato a quegli ultimi 20 secondi circa, inserisci la tua offerta massima. A quel punto, inizia una sorta di guerra di offerte automatizzate. Questo non è emotivo, però. È una logica fredda e rigida basata sulla macchina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.