TCL riprende a vendere i suoi Google TV dopo aver implementato le correzioni del software

Dopo aver interrotto brevemente le vendite dei suoi Google TV Serie 6 e Serie 5 a causa di software lento e pieno di bug, TCL questa sera ha annunciato che i televisori sono tornati. “I recenti aggiornamenti del software ci hanno permesso di apportare miglioramenti significativi alla stabilità e alla velocità dei televisori TCL dotati di Google TV”, ha affermato via e-mail la portavoce Rachelle Parks. “Con questi aggiornamenti, questo prodotto rappresenta ora le potenti prestazioni che TCL e Google ritengono sia il futuro della TV”.

Le Google TV rappresentano lo sforzo di TCL per adottare un approccio indipendente dalla piattaforma con il suo hardware TV; l’azienda è nota soprattutto per i suoi set popolari che vengono precaricati con il software Roku, ma ha anche prodotto prodotti Android TV. La serie 6 (R646) e la serie 5 (R546) sono i primi televisori dell’azienda con la nuova interfaccia Google TV, tuttavia, e i primi acquirenti si sono lamentati delle prestazioni lente e di alcuni bug significativi durante il funzionamento dei prodotti.

Posso riferire che l’unità della serie 6 che ho recensito ha appena ricevuto un altro aggiornamento software oggi, e questa sembra essere la versione che TCL pensa sia all’altezza dei clienti.

La Google TV serie 6 offre hardware migliorato rispetto alla versione Roku TV: il modello Google ha il pieno supporto HDMI 2.1 per i giochi 4K a 120Hz, ad esempio.

Resta sintonizzato per la nostra recensione completa ora che TCL ha ripreso le vendite dei suoi Google TV premium.

La dichiarazione completa di TCL è di seguito:

TCL si impegna a fornire prodotti premium con esperienze di livello mondiale e il nuovo prodotto con Google TV non è certamente diverso. I recenti aggiornamenti del software ci hanno permesso di apportare miglioramenti significativi alla stabilità e alla velocità dei televisori TCL dotati di Google TV. Con questi aggiornamenti, questo prodotto rappresenta ora le potenti prestazioni che TCL e Google ritengono essere il futuro della TV.

Ai proprietari di Google TV TCL dovrebbe essere richiesto di aggiornare automaticamente i propri set al firmware più recente, ma possono anche ottenere manualmente l’aggiornamento tramite seguendo questo processo sul sito web della società.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.