Infografica: test COVID per viaggi internazionali | Notizie infografiche


I passeggeri che viaggiano a livello internazionale durante le festività natalizie di dicembre dovranno negoziare le ultime normative di viaggio COVID.

Con l’inizio della stagione dei viaggi di fine anno, tipicamente impegnativa, che coincide con la rapida diffusione della nuova variante del coronavirus Omicron, i passeggeri stanno affrontando le ultime modifiche alle normative COVID.

Almeno 50 milioni di persone secondo l’Organizzazione internazionale dell’aviazione civile (ICAO), si prevede che in tutto il mondo viaggeranno su voli internazionali durante la stagione.

La maggior parte dei paesi richiedere test COVID pre-viaggio e certificati di vaccinazione per l’ingresso. La scoperta il mese scorso in Africa meridionale della nuova variante del coronavirus Omicron, che da allora è stata rilevata in almeno 89 paesi, ha portato a restrizioni più strette sui viaggi.

L’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha affermato che l’Omicron si sta diffondendo significativamente più velocemente del ceppo Delta e sta causando infezioni nelle persone già vaccinate o in coloro che si sono ripresi dalla malattia COVID-19.

Molti paesi e compagnie aeree richiedono ai passeggeri di presentare un risultato negativo del test PCR entro 48-72 ore prima di salire a bordo di un volo. In alcuni paesi, in aeroporto è necessario eseguire un test rapido prima e dopo la partenza, oltre alla PCR pre-viaggio.

Per l’ingresso negli Stati Uniti, i viaggiatori devono mostrare le prove di un test COVID negativo (PCR o Antigen) non più di un giorno prima della data di partenza.

Una panoramica di ciò per cui viene utilizzato ogni test covid

Tipi di test COVID

test PCR

Il test della reazione a catena della polimerasi (PCR) è considerato il gold standard per la diagnosi di virus e batteri.

Un test PCR è un modo economico per analizzare rapidamente una piccola quantità di DNA. Il test viene condotto mediante un tampone nasale o faringeo per determinare la presenza di acido ribonucleico (RNA) COVID-19.

Quando un campione raggiunge un laboratorio, viene aggiunta una soluzione di reagente. Il reagente avvia una reazione a catena in cui vengono create copie di materiale genetico nel virus. Ciò consente l’identificazione del virus.

Si ritiene generalmente che i test PCR producano risultati altamente accurati.

Test rapido dell’antigene

I test rapidi dell’antigene, o test dell’antigene a flusso laterale, comportano il tampone della cavità nasale, il posizionamento del tampone in una fiala di soluzione e quindi la spremitura delle gocce della soluzione su una piccola striscia.

La maggior parte dei risultati del test antigenico rapido è disponibile entro 15-30 minuti. Alcuni paesi e compagnie aeree richiedono test rapidi alla partenza e all’arrivo oltre al test PCR.

Anticorpi/test IgG-IgM

Questo test non rileva lo stato attuale del virus: può solo mostrare se una persona ha avuto il virus e quali anticorpi IgG sono stati creati durante l’esposizione della carica virale e dell’infezione.

Il test quantitativo degli anticorpi IgG viene eseguito mediante un prelievo di sangue dal dito, in modo simile al controllo dei livelli di glucosio nel sangue. Questo test dovrebbe essere condotto 15 giorni dopo l’esposizione.

Un'infografica che mostra i diversi tipi di test

Il prezzo dei test COVID

I prezzi dei test COVID variano notevolmente da paese a paese, a seconda dei tipi di test necessari, del punto di partenza e della destinazione e del fornitore del test.

Per internazionale viaggio dal stati Uniti, un medico o un laboratorio certificato può rilasciare un certificato di test COVID per l’idoneità al viaggio. Negli Stati Uniti, un test PCR privato pre-viaggio per il test COVID che fornisce risultati lo stesso giorno può costare $ 375, ma ci sono anche molte opzioni gratuite in tutto il paese.

Nel Regno Unito, una clinica o un laboratorio approvato dall’autorità sanitaria pubblica può rilasciare un certificato di idoneità al viaggio e i prezzi possono variare da circa $ 50 a $ 130.

In Giappone, il costo di un test PCR con certificato in inglese per viaggiare può costo fino a 33.000 YEN ($ 290). I governi nel Emirati Arabi Uniti e Qatar hanno introdotto limiti di prezzo sui test COVID.

Requisiti di viaggio

Molti paesi hanno requisiti di vaccinazione per i viaggiatori, con alcuni che specificano la marca di vaccino necessaria per entrare o evitare un soggiorno in quarantena, ma altri richiedono solo ai passeggeri di fare i test COVID.

I test prima del viaggio e all’arrivo possono essere prenotati e pagati per evitare lunghe attese in aeroporto.

Ai passeggeri può essere chiesto di compilare moduli sanitari online o scaricare un app o utilizzare un codice QR per mostrare i risultati del test o lo stato di vaccinazione.

Check list pre-partenza e arrivo per viaggiare con Covid-19



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.