Biden afferma che gli Stati Uniti forniranno 500 milioni di test domestici mentre Omicron aumenta | Notizie sulla pandemia di coronavirus


Con l’aumento dei casi di COVID-19 negli Stati Uniti, il presidente Joe Biden ha annunciato una serie di misure per mitigare la diffusione del virus, tra cui un più ampio accesso ai test a domicilio, nuovi siti di vaccinazione e un maggiore sostegno federale per “COVID- ospedali gravati”.

Biden ha delineato il suo “Piano invernale” in un discorso martedì pomeriggio, supplicando gli americani non vaccinati di ottenere i loro colpi.

Ha detto che mentre la nuova variante di Omicron si diffonde più velocemente di altri ceppi del coronavirus, i vaccini continuano a fornire protezione da malattie gravi e morte.

“Se non sei completamente vaccinato, hai buone ragioni per essere preoccupato”, ha detto Biden.

“Sei ad alto rischio di ammalarti e, se ti ammali, è probabile che lo diffonda ad altri, inclusi amici e familiari. E i non vaccinati hanno un rischio significativamente più alto di finire in ospedale o addirittura morire”.

Il piano è arrivato mentre i nuovi casi di coronavirus stanno aumentando negli Stati Uniti, in parte a causa della diffusione del più contagioso ceppo Omicron, che l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) il mese scorso ha designato come “variante di preoccupazione”.

L’OMS ha affermato lunedì che ci sono “prove coerenti” che Omicron si sta diffondendo “significativamente più velocemente” rispetto alla variante Delta precedentemente dominante. “Ed è più probabile che le persone vaccinate o guarite dal COVID-19 possano essere infettate o reinfettate”, ha affermato il direttore generale dell’OMS Tedros Adhanom Ghebreyesus.

Negli Stati Uniti, l’Omicron rappresenta già il 73% delle nuove infezioni, hanno affermato questa settimana i Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC), mentre l’aumento dei casi ha spinto alcune delle principali città degli Stati Uniti a rafforzare le restrizioni e ripristinare i mandati delle maschere per interni.

Più di 204 milioni di persone negli Stati Uniti sono considerate completamente vaccinate contro il coronavirus, secondo i dati del CDC, mentre 60,8 milioni hanno ricevuto una vaccinazione di richiamo.

Ma Biden ha detto martedì che decine di milioni di persone rimangono non vaccinate nonostante l’ampia disponibilità di vaccini, spingendo le continue chiamate da parte dei massimi funzionari sanitari agli americani per ottenere colpi per impedire che Omicron si diffonda ulteriormente.

Test rapidi, più siti di test

Per combattere l’ondata, Biden ha affermato che la sua amministrazione acquisterà 500 milioni di test COVID-19 rapidi a domicilio e li renderà disponibili gratuitamente a partire da gennaio, mentre il governo federale continuerà a istituire siti di test federali ove necessario.

“Poiché Omicron si diffonde facilmente, specialmente tra i non vaccinati, è di fondamentale importanza sapere chi è stato infettato; ciò significa che abbiamo bisogno di più test”, ha detto.

Il presidente ha anche invitato le persone idonee per i colpi di richiamo a ottenerli, sottolineando che forniscono una protezione aggiuntiva.

“Prendi il tuo colpo di richiamo, indossa una maschera”, ha detto Biden. “I nostri medici hanno chiarito che i colpi di richiamo forniscono la protezione più forte. Sfortunatamente, abbiamo ancora decine di milioni di persone idonee per il richiamo che non hanno ancora ottenuto”.

Tutti gli adulti americani che hanno ricevuto la seconda vaccinazione più di sei mesi fa hanno diritto ai booster.

“Capacità straordinaria”

L’ondata di Omicron ha anche sollevato preoccupazioni sul fatto che gli ospedali statunitensi saranno in grado di rispondere a un numero crescente di pazienti affetti da coronavirus.

Il dottor Anthony Fauci, direttore dell’Istituto nazionale di allergie e malattie infettive, domenica ha avvertito in un’intervista con l’emittente NBC News che “una cosa che è molto chiara … è [Omicron’s] straordinaria capacità di diffusione”.

“Sta solo… infuriando nel mondo”, ha detto Fauci, che ha aggiunto che gli ospedali statunitensi potrebbero “essere molto stressati” nelle prossime settimane a causa dell’aumento delle infezioni, specialmente in parti del paese dove i livelli di vaccinazione rimangono bassi.

Biden ha detto martedì che la sua amministrazione sta lavorando per aumentare il sostegno agli ospedali, anche attraverso il dispiegamento di truppe statunitensi e operatori sanitari militari.

Ha aggiunto di aver ordinato alla Federal Emergency Management Agency (FEMA) di schierare squadre per installare ulteriori letti d’ospedale nelle aree colpite da COVID, anche a New York e nello stato nord-orientale del Maine.

“I nostri medici, infermieri, personale ospedaliero sono andati ben oltre durante questa pandemia. La tensione dello stress è reale… E noi gli copriamo le spalle. Dobbiamo far loro sapere che abbiamo le spalle”, ha detto Biden.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.