Il sovrano di Dubai ha ordinato di pagare alla principessa $ 734 milioni in caso di divorzio reale | Notizie di affari ed economia


Un giudice londinese ha ordinato allo sceicco Mohammed bin Rashid Al Maktoum di pagare la sua ex moglie, la principessa Haya Bint Al Hussein.

Di Bloomberg

Al sovrano di Dubai è stato ordinato di fornire alla sua ex moglie e ai loro figli almeno 554 milioni di sterline (734 milioni di dollari) nel più grande premio finanziario che i tribunali familiari del Regno Unito abbiano mai visto.

Un giudice londinese ha ordinato allo sceicco Mohammed bin Rashid Al Maktoum di pagare alla principessa Haya Bint al-Hussein 251,5 milioni di sterline entro tre mesi per coprire la sicurezza e gli oggetti smarriti come gioielli e vestiti. Deve anche effettuare pagamenti annuali di circa 11 milioni di sterline per i costi per i suoi figli mentre sono in fase di istruzione, che saranno garantiti da una garanzia bancaria di 290 milioni di sterline, ha stabilito il giudice. I restanti milioni rappresentano somme retrodatate e un fondo di apprendimento.

Ciò fornirebbe alla principessa Haya una “rottura netta” dallo sceicco dopo il loro divorzio, ha affermato il giudice Philip Moor in una sentenza pubblicata martedì. Ha detto che lo sceicco, che non ha fornito prove nel caso, si è aggiudicato il premio insolitamente alto per la sicurezza, dopo che un altro giudice ha scoperto che aveva ordinato l’hacking dei telefoni appartenenti a lei e al suo team legale.

L’importo totale che lo sceicco dovrà pagare alla sua famiglia sarà probabilmente molto più alto a causa dei costi annuali di sicurezza che dovrà pagare direttamente ai suoi figli dopo che avranno completato gli studi.

Lo sceicco ha dichiarato in una dichiarazione che “ha sempre assicurato che i suoi figli fossero assistiti”. Gli avvocati della principessa Haya hanno rifiutato di commentare la sentenza.

I tribunali familiari di Londra sono stati una destinazione popolare per lotte legali di alto valore, con giudici generalmente preparati a ordinare una quota più equa dei beni di una coppia. Prima della decisione di martedì, il più grande riconoscimento pubblicamente noto del giudice in un divorzio era di 450 milioni di sterline alla moglie del miliardario Farkhad Akhmedov, sebbene i due si siano accordati con un pagamento inferiore a un terzo di tale importo.

“Sotto assedio”

Negli ultimi due anni, i tribunali di Londra hanno ospitato una serie di accuse e sentenze esplosive riguardanti la famiglia reale di Dubai.

La principessa Haya ha detto durante il caso che era “sotto assedio” e che la sorveglianza dello sceicco su di lei “non potrebbe essere più invadente e angosciante”, secondo la sentenza. L’unica richiesta di approvvigionamento finanziario che ha fatto per se stessa è stata la sicurezza e alcuni beni personali smarriti.

Il caso ha anche rivelato le spese sontuose di cui godono i reali mediorientali.

Come parte dell’accordo, il giudice Moor ha assegnato alla famiglia oltre 5 milioni di sterline all’anno da spendere per le vacanze, compresi i voli su jet privati. Ci sono quasi 300.000 sterline all’anno per coprire la manutenzione dei loro cavalli e altri animali domestici e persino 39.000 sterline per installare due trampolini.

La principessa Haya ha detto durante l’udienza che la sua dipendenza dai pagamenti periodici eserciterà “un’incredibile pressione aggiuntiva” sulla famiglia perché “vivranno sempre all’ombra di possibili controversie”. Il giudice Moor ha stabilito che ci si può fidare della somma forfettaria che le è stata assegnata.

Ha riconosciuto il “tenore di vita veramente opulento e senza precedenti di cui godono queste parti a Dubai” e ha detto che doveva raggiungere “una conclusione su ciò che è ragionevole ricordando che l’eccezionale ricchezza e il notevole tenore di vita di cui godevano questi bambini durante il matrimonio prende questo caso completamente fuori dall’ordinario.”



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.