COVID: Londra dichiara un “incidente grave” sulla diffusione di Omicron | Notizie sulla pandemia di coronavirus


Il sindaco Sadiq Khan dichiara “un grave incidente” nella capitale del Regno Unito in mezzo a un’ondata di casi COVID-19.

Un “incidente grave” è stato dichiarato a Londra tra “enorme preoccupazione” per la diffusione della variante del coronavirus Omicron nella capitale.

Arriva dopo che il sindaco di Londra Sadiq Khan ha dichiarato sabato di essere “incredibilmente preoccupato” per le assenze del personale nei servizi pubblici vitali tra cui il servizio sanitario nazionale, i vigili del fuoco e la polizia a causa di casi in rapido aumento.

La dichiarazione di un grave incidente consentirà alle autorità di lavorare insieme e sostenersi a vicenda per ridurre l’interruzione del servizio e concedere più tempo per distribuire colpi di richiamo, ha affermato l’ufficio del sindaco.

“L’aumento dei casi della variante Omicron nella nostra capitale è estremamente preoccupante, quindi stiamo ancora una volta dichiarando un grave incidente a causa della minaccia di COVID-19 per la nostra città”, ha affermato Khan.

“La variante Omicron è diventata rapidamente dominante, con casi in rapido aumento e il numero di pazienti nei nostri ospedali con COVID-19 in aumento.

“Stiamo già avvertendo l’impatto in tutta la capitale e mentre stiamo ancora imparando a conoscere questa variante, è giusto che le principali agenzie di Londra lavorino a stretto contatto per ridurre al minimo l’impatto sulla nostra città, incluso aiutare a proteggere il programma di vaccinazione vitale”.

Georgia Gould, presidente dei Consigli di Londra, ha dichiarato: “La rapida diffusione di Omicron nella nostra città è fonte di enorme preoccupazione.

“I consigli locali si sono intensificati e hanno svolto un ruolo fondamentale nel sostenere le loro comunità durante la pandemia, so che continueranno con questi sforzi, ma non possiamo farlo da soli”.

Khan ha invitato le persone a farsi avanti per i loro richiami e ha insistito per coloro che non avevano avuto nemmeno una prima dose di vaccino che “non è mai troppo tardi” per ottenere un vaccino.

Omicron è ora la variante dominante del coronavirus a Londra, con i dati pubblicati sabato dall’Agenzia per la sicurezza sanitaria del Regno Unito che mostrano che l’83,4 per cento di un campione di casi rilevabili nella capitale dal 15 al 16 dicembre è risultato avere il fallimento del bersaglio del gene S (SGTF). ), un modo per rilevare la probabile presenza di Omicron.

Il numero di persone in ospedale con COVID-19 a Londra, che ha visto alcuni dei maggiori aumenti dei casi negli ultimi sette giorni, è salito a 1.534, con un aumento del 28,6% rispetto alla scorsa settimana, secondo i dati del governo di venerdì.

I casi di Omicron nel Regno Unito sono balzati bruscamente a quasi 25.000, mentre il numero totale di decessi segnalati tra le persone affette finora è salito a sette, secondo le autorità sanitarie britanniche.

Nel frattempo, sabato sono stati segnalati 90.418 casi giornalieri di COVID in tutto il Regno Unito, dopo giorni di massimi record.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.