La comunità internazionale sta fallendo in Etiopia? | Notizia


Durata del video 24 minuti 50 secondi

A partire dal: Dentro la storia

L’ONU approva un’indagine indipendente sui sospetti crimini di guerra nel conflitto del Tigray.

Il primo ministro etiope Abiy Ahmed, vincitore del premio Nobel per la pace, ha promesso che il conflitto nel Tigray sarebbe stato risolto rapidamente.

Tuttavia, 13 mesi dopo, i combattimenti si sono intensificati a causa di molteplici denunce di torture, stupri e altre atrocità avvenute nel Tigray.

Il conflitto ha creato una delle peggiori crisi umanitarie del mondo.

Il Consiglio per i diritti umani delle Nazioni Unite ha votato per avviare un’indagine indipendente sui crimini di guerra.

Il governo etiope dice che non collaborerà con gli inquirenti e ha accusato il consiglio di essere utilizzato come “strumento di pressione politica”.

Perché gli sforzi internazionali per fermare la guerra stanno fallendo?

Presentatore: Sentimenti Abughaida

Ospiti:

Gebrekirstos Gebreselassie – Gestore di tghat.com, un sito web che documenta la guerra nel Tigray

Donetella Rovera – Consigliere di crisi senior, Programma di risposta alla crisi, Amnesty International

William Davison – Analista senior dell’Etiopia, International Crisis Group



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.