Jinger Duggar accusa Josh di essere stato “smascherato come un ipocrita”


Avviso sui contenuti: questa storia tratta di pedopornografia.

Jinger Duggar e marito Jeremy Vuolo stanno parlando dopo Josh Duggar è stato condannato per ricettazione e possesso di materiale pedopornografico.

Venerdì 10 dicembre, il primo Contando su le star della realtà hanno condiviso una dichiarazione a Instagram affrontare la condanna di Josh dalla giuria. “Siamo rattristati per le vittime di orribili abusi sui minori. Siamo anche rattristati per la famiglia di Josh, sua moglie e i suoi preziosi figli”, ha riflettuto la coppia. “Siamo rattristati per il disonore che questo ha recato al nome di Cristo”.

Hanno continuato, “Josh afferma di essere un cristiano. Quando un professante seguace di Gesù viene smascherato come ipocrita, la risposta di molti sarà quella di sfidare l’integrità di Gesù stesso”.

Jinger e Jeremy, che si sono allontanati da Jim Bob e Michelle Duggar, sono arrabbiati con Josh, hanno anche condiviso la loro “gratitudine” per la giustizia che è stata servita. Chiamando i bambini “tra i più vulnerabili” della società, la coppia ha affermato che “il traffico sessuale e gli abusi sui minori” sono alcuni “dei mali più orribili che si possano immaginare”.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.