La Francia evacua più di 300 persone dall’Afghanistan | Notizie sui conflitti


La Francia e il Qatar hanno gestito congiuntamente la missione umanitaria fornendo anche attrezzature mediche, cibo e forniture invernali a Kabul.

La Francia ha effettuato una missione di evacuazione in Afghanistan, portando fuori dal Paese 258 afgani, 11 francesi, circa 60 olandesi e un numero imprecisato di persone a loro legate, ha detto venerdì una portavoce del ministero degli Esteri francese.

L’operazione è stata organizzata con l’aiuto del Qatar, secondo un comunicato del ministero.

Tra gli sfollati c’erano afghani a rischio, come giornalisti e persone con legami con la Francia, compresi i lavoratori civili impiegati dall’esercito francese.

Dal 10 settembre, almeno 110 francesi e 396 afgani sono stati evacuati dall’Afghanistan su 10 voli organizzati con l’aiuto del Qatar, aggiunge la nota.

La Francia e il Qatar hanno gestito congiuntamente una missione umanitaria giovedì, consegnando attrezzature mediche, cibo e forniture invernali alle organizzazioni internazionali che operano nel paese con un aereo militare del Qatar, ha detto la portavoce del ministero degli Esteri francese.

Il Programma delle Nazioni Unite per lo sviluppo (UNDP) questa settimana ha descritto una prospettiva socioeconomica “allarmante” per l’Afghanistan per i prossimi 13 mesi.

L’Afghanistan sta lottando con un forte calo degli aiuti internazionali allo sviluppo dopo che i talebani hanno preso il potere ad agosto e l’UNDP ha previsto che la povertà potrebbe diventare quasi universale entro la metà del 2022.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *