Barbados diventa una repubblica e onora Rihanna come un eroe


Randy Brooks/AFP tramite Getty Images

Sandra Mason, presidente delle Barbados, riceve i New Colours durante la cerimonia per dichiarare il paese una repubblica a Bridgetown martedì.

Martedì Barbados si è dichiarata la più nuova repubblica del mondo, interrompendo ufficialmente i legami con la regina Elisabetta II e la famiglia reale britannica.

a un cerimonia di mezzanotte nella sua capitale Bridgetown, la nazione insulare caraibica ha installato Dame Sandra Mason come nuovo presidente e capo di stato. Mason aveva precedentemente servito come governatore generale, rappresentante ufficiale di Elisabetta nel paese.

“Vessel Republic Barbados è salpata per il suo viaggio inaugurale”, Mason disse dopo aver prestato giuramento. “Possa lei superare tutte le tempeste e far atterrare il nostro paese e i nostri cittadini in sicurezza sugli orizzonti e sulle rive che sono davanti a noi”.

Ecco il momento in cui Barbados è passata a una repubblica, sostituendo la regina Elisabetta II con un proprio capo di stato. Anche il principe Carlo ha partecipato alla cerimonia a Bridgetown https://t.co/4g6BQh9Umg


Twitter: @Quicktake

Barbados ha annunciato l’intenzione di diventare una repubblica l’anno scorso, ponendo fine a quasi 400 anni di presenza britannica nel paese.

È stata una nazione indipendente dal 1966, ma la regina aveva servito come capo di stato formale, come fa ancora per Australia, Nuova Zelanda, Canada e Giamaica, tra le altre nazioni.

Il suo figlio maggiore, il principe Carlo, era presente alla cerimonia, osservando mentre la bandiera reale del monarca britannico veniva abbassata e poi sostituita.

“La tua è una storia in cui ogni Barbados, giovane e vecchio, può essere orgoglioso di ciò che è successo prima di loro e fiducioso di ciò che li attende. “Voi siete i custodi della vostra eredità, fermi artefici del vostro destino!”


Twitter: @ClarenceHouse

Charles è stato insignito dell’Ordine della Libertà delle Barbados, dicendo al nuovo paese che sua madre gli voleva bene.

Ha anche parlato contro la storia coloniale britannica della schiavitù nel paese, che era stata una delle colonie originarie dell’Inghilterra per le persone schiavizzate.

“Dai giorni più bui del nostro passato e dalla spaventosa atrocità della schiavitù, che macchia per sempre la nostra storia, la gente di quest’isola ha forgiato il suo cammino con straordinaria forza d’animo”, ha detto Charles in il suo discorso.

“Stanotte scrivi il prossimo capitolo della storia della tua nazione”, disse il principe.

Piscina/Getty Images

Rihanna alla cerimonia della repubblica martedì mattina

Dopo aver giurato fedeltà al nuovo presidente, il primo ministro Mia Mottley si è assicurato che uno dei primi atti ufficiali della nuova repubblica fosse quello di onorare una delle loro figlie native più famose: la cantante Rihanna.

La superstar della musica, che è stata nominata ambasciatrice nel 2018 ed era presente alla cerimonia di martedì, è stata dichiarata eroe nazionale per “aver comandato l’immaginazione del mondo attraverso la ricerca dell’eccellenza, con la sua creatività, la sua disciplina e, soprattutto, , il suo straordinario impegno per la sua terra natale.”

“Possa tu continuare a brillare come un diamante”, ha detto il primo ministro.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *