Battle.net è parzialmente inattivo e Blizzard dice che è un attacco DDoS

Se non riesci ad accedere a Battle.net di Activision Blizzard, il servizio online alla base Overwatch, Call of Duty: Warzone, Hearthstone, Diablodi funzionalità online e altro ancora, perché sta riscontrando alcuni problemi significativi, quelli che Blizzard sta attualmente applicando a un attacco DDoS (Distributed Denial of Service), in cui i server vengono sopraffatti dal traffico coordinato.

Schermata di Richard Lawler / The Verge

Blizzard sta affermando che si tratta di un DDoS sul suo account Twitter verificato del servizio clienti e inoltre in un elemento “Breaking News” che potresti vedere nel client Battle.net per PC quando tenti di accedere.

Se riesci ad entrare, potresti essere messo in coda, in questo modo:

Su DownDetector, le segnalazioni di interruzione sembrano essere aumentate in un certo numero di proprietà Activision Blizzard, con migliaia di segnalazioni che Battle.net è inattivo, ma solo centinaia si lamentano della perdita del servizio di singoli giochi Blizzard. Non vediamo nemmeno il numero tipico di segnalazioni che vediamo su Twitter quando un gioco non funziona, quindi sembra chiaro che non si tratti di un’interruzione completa e che “l’elevata latenza e le disconnessioni” probabilmente non influiranno sulla maggior parte dei giocatori.

Inoltre, non è chiaro se questo si estende alla console o solo agli utenti di PC. Stiamo contattando Activision Blizzard per commenti e maggiori dettagli.

Sembra che Blizzard abbia twittato e poi cancellato un tweet, sulla fine degli attacchi DDoS. Abbiamo trovato questo nella cache di Google:

Sviluppando…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *